[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fwd:I: Re: [pace] manifestazione PD Roma 25 ottobre



--- Mer 29/10/08 <malatesta69 at yahoo.it> ha scritto:

> Da:  <malatesta69 at yahoo.it>
> Oggetto: Re: [pace] manifestazione PD Roma 25 ottobre
> A: pace at peacelink.it
> Data: Mercoledì 29 ottobre 2008, 17:26
> ma si evviva quelli del circo massimo..
> peccato siano gli stessi che per anni hanno sovvenzionato
> le scuole private di classe per ricchi dove mandano a
> studiare i loro figli e sotto tutti i loro ultimi governi
> hanno fatto tagli alle scuole pubbliche..
> ma ora ce' berlusca che fa schifo e allora w waltere!!
> peccato che quelli del pd son gli stessi che fecero
> mastella ministro dell'ingiustizia..
> son gli stessi del via libera alla base usa dal
> molin...base di morte..
> gli stessi che aumentarono le spese militari mica quelle
> per la ricerca per cui oggi fan finta di fare opposizione...
> quelli del pd...ma che bravo massimino dalema che nelle
> scalate alle banche preparava i "tavoli di trattative
> occulte" con individui gia' condannati per reati
> gravi...
> ora quegli stessi fan finta di lamentarsi perche' noi
> italiani compresi quelli che li han votati dovran tirar
> fuori i soldi per salvare le banche..le banche che strozzano
> per il profitto migliaia di famiglie con i mutui..
> loro lo san bene perche' le banche le volevano scalare
> con ricucci...
> loro che fecero un bell'indulto per andare in soccorso
> degli imprenditori che non rispettavano le norme di
> sicurezza sul lavoro in un paese in cui il lavoro fa
> quotidiana strage di vittime..
> bhe che ce' di male quelli del pd aiutarono insieme a
> berlusconi che voto' insieme a loro l'indulto i loro
> amici imprenditori assassini nelle cui fabbriche crepano
> uomini...
> 
> ma si dai quanta memoria volete che abbiano gli italiani???
> men ke zero
  quelli del circo massimo vi risulta che nel pieno della nuova ondata di squadrismo 
fascista che sta dilagando in italia e mietendo numerose vittime di aggressioni pestaggi 
accoltellamenti stiano facendo resistenza??
no per niente anzi i loro capetti non chiamano i fatti con il loro nome..la parola 
fascismo gli risulta scomoda..il termine assassino fascista per loro e' troppo forte per 
definire chi esce di casa armato di coltello e va a caccia di diversi da colpire..
quelli del pd mai dicono nei salotti tv che il fascismo e' fuori dalla costituzione. e' 
eversivo. oltre ad essere inaccettabile dal punto di vista umano. e intollerabile dal 
punto di vista civile.
loro aiutarono indirettamente forza nuova..partito di rinomati delinquenti.
loro la resistenza sanno poco o niente cosa sia.
loro la costituzione han contribuito a minarla nelle fondamenta..
aderendo alle guerre di aggressione..erodendo i diritti..

> e allora w quelli del circo massimo...avanti cosi' di
> continuo verso l'inferno piu' cupo
> dell'incoscienza e dell'ignoranza bravi!!
> 
> 
> 
> 
> ________________________________
> Da: Enrico Peyretti <e.pey at libero.it>
> A: lista Peacelink Pace <pace at peacelink.it>; lista
> pax christi gr discussione
> <paxchristi at yahoogroups.com>; lista nonviolenti
> <nonviolenti at liste.retelilliput.org>; lista Mir
> dibattito <mir-riconciliazione at yahoogroups.com>; Lista
> Menapace <lista123lm at gmail.com>; lista lilliput glt NV
> <glt-nonviolenza at liste.retelilliput.org>; lista angelo
> casati 2 <sullasoglia at yahoogroups.com>; lista BCP
> <beati at liste.beati.org>; lista alteracultura
> <list at alteracultura.org>
> Inviato: Domenica 26 ottobre 2008, 8:16:43
> Oggetto: [pace] manifestazione PD Roma 25 ottobre
> 
> 
> CIRCO MASSIMO AL MASSIMO.
> Era proprio al massimo, il Circo Massimo. Pieno come non
> l'ho mai visto. Dicono due milioni e mezzo. Dopo, ai
> treni, alle ricerca di un metodo scientifico di colcolare le
> folle, qualcuno parla di tre persone per m2. Mi sembra
> esagerato. Sarebbe la densità di un tram zeppo, tutti in
> piedi. Direi, da una a due per m2. Al Circo Massimo, sui due
> pendii, eravamo seduti sull'erba e i passaggi erano rari
> e difficili, da pestarsi. Lo sa il mignolo del mio piede
> sinistro. Nel prato, in piedi, erano forse più serrati.
> Altri ancora, molti, nei viali adiacenti. Bene Veltroni,
> bene gli interventi precedenti, sul razzismo, sulla scuola.
> Ritornello di Veltroni: "L'Italia è migliore della
> destra che la governa". Bello, ma è vero?
> L'Italia, temo con Gobetti ("fascismo autobiografia
> della nazione"), è di destra, perché sente il
> privato, nel migliore dei casi il familiare, il paesano, il
> provinciale, non sente la società grande, l'umanità,
> che è la misura della
>  giustizia, non sente lo stato di diritto, sente la
> democrazia quasi solo come rivendicazione. Certo, una
> minoranza resiste, e salva l'onore del nostro popolo.
> Questa minoranza migliore ha avuto due volte di recente
> l'occasione di governare, e l'ha sprecata due volte.
> Il fascismo gli italiani lo accettarono in pieno - ci volle
> la guerra per ripudiarlo - non credettero alla ridicola
> retorica nazionalistica, ma apprezzarono i modi
> muussoliniani spicci e cinici, fino alla violenza, di
> liquidare i problemi. Che sono i modi di Berlusconi. Bene ha
> parlato Veltroni su questi modi, ma non ha toccato la
> politica internazionale, salvo il riferimento
> all'Europa. Non ha detto che l'Italia è in guerra,
> in Afghanistan. Un po' posso capirlo, dato l'oggetto
> della manifestazione e il momento, ma non lo giustifico. La
> politica nazionale non deve mai prescindere dal mondo
> intero, specialmente ora, che forse un vento gira. Così,
> non basta opporre il buon senso
>  riformista, senza un  riferimento alto, ideale, alla
> giustizia della libertà, perché la libertà sia giusta.
> Sì, un ideale che va combinato col realismo responsabile,
> ma un ideale alto, che sia di guida al realismo. Se la
> sinistra sbriciolata, che si azzuffa come i galletti di
> Renzo, sapesse affiancare e stimolare il centrismo del PD,
> senza saltare fuori dalla gradualità storica. In questi
> spirito sono andato al Circo Massimo col Pd, seza essere del
> PD, ed anzi suo critico. Ho portato alta la bandiera della
> pace, come pochi altri. Ancora due note: alcuni diffondevano
> una striscia di carta nera con la scritta: "Il razzismo
> ci rende insicuri". Sbagliato! Rende insicuri e
> minacciati gli immigrati! Noi, ci rende selvaggi, barbari.
> Patetico: vicino a me, diversi con una maglietta rossa che
> riproduce il Quarto Stato e la scritta "Resistere"
> ripetuta tre volte. Gli dico: "Quelli sapevano resistere"...


      Unisciti alla community di Io fotografo e video, il nuovo corso di fotografia di 
Gazzetta dello sport:
http://www.flickr.com/groups/iofotografoevideo