[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re:considerazioni varie e variabili su Kossiga




bhe in teoria ci si dovrebbe preparare a resistere al peggio..
o meglio ad attaccare il peggio...
se ci si rassegna al peggio lo si e' gia' intoiettato dentro se stessi e lo si 
riproduce...

l'antifascismo e' ancora sancito dalla costituzione
e inoltre e' sempre un valore per la minoranza civile dell'italia

---------- Initial Header -----------

From      : dirittiglobali-request at peacelink.it
To          : dirittiglobali at peacelink.it
Cc          : 
Date      : Thu, 30 Oct 2008 13:18:36 +0100
Subject : considerazioni varie e variabili su Kossiga







> spero che nessunom si sia stupito di quanto detto e affermato da Kossiga,
> così si scriveva ai tempi sui muri, oggi non si potrà
> più fare...
> 
> 
> invece lo ringrazierei pubblicamente fondamentealmente per il fatto che
> così dicendo ha denunciato quello che sta avvenendo oggi, quello che
> si sta preparando per gli studenti e per i cittadini, il popolio, la
> democrazia.
> 
> 
> A buon intenditore poche parole.
> 
> 
> Saluti e prepariamoci al peggio!
> 
> 
>  
> 
> 
>  
> 
> 
>  
> 
> 
>  
> 
> 
>  
> 
> 
>  
> 
> 
>  
> 
> 
> 
> --------- Original Message --------
> Da: dirittiglobali at peacelink.it
> To: "dirittiglobali at peacelink.it" <dirittiglobali at peacelink.it>
> Cc: "adriana x" <adrianadem at alice.it>, "ass.antirazzista x"
> <assembleaantirazzistatorino at autistici.org>, "amici lazzaro x"
> <associazioneamicidilazzaro at yahoo.it>, "bruno.leopoldo"
> <bruno.leopoldo at libero.it>, "carlo olivieri x"
> <carlo.olivieri3 at tin.it>, "colombo x" <arribo at libero.it>,
> "vicenza x" <coordinamentocomitati at virgilio.it>, "eliobo"
> <eliobo at libero.it>, "fai x" <fat at inrete.it>, "Rizzo x"
> <franco13367 at alice.it>, "gianfranco x"
> <gianfrancoaldro at libero.it>, "malatesta x"
> <giovanni.malatesta at villapacinotti.it>, "info"
> <info at vagabondidipace.org>, "isabella x"
> <isabella.horn at alice.it>, "ism italia x" <info at ism-italia.it>,
> "lista diritti x" <dirittiglobali at peacelink.it>, "lorenzo x"
> <l_coortis at yahoo.it>, "mariella x" <mariel.m at tele2.it>, "mario
> x" <marioquarto at libero.it>, "moreno x"
> <morenopasquinelli at tiscali.it>, "nada x"
> <maschera0 at virgilio.it>, "pcomunilavorato x"
> <info at pclavoratori.it>, "ponte x" <ponte at ecn.org>, "precaricobas
> x" <precari at cobas.it>, "avvenire x" <lettere at avvenire.it>, "cub
> x" <info at tesoro.rdbcub.it>, "radio ondalibera x"
> <rol at radioondalibera.it>, "lilliput x"
> <segreteria at retelilliput.org>, "saverio x"
> <savetti47 at gmail.com>, "silvano x" <deiesu at gmail.com>,
> "stephanos x" <stephanosmelis at libero.it>, "cardosi x"
> <tcardosi at indire.it>, "ubaldomolinari"
> <ubaldomolinari at libero.it>, "di giacinto x"
> <vittoriodigiacinto at gmail.com>
> Oggetto: Fwd:L'INTERVISTA DELLO STRAGISTA GOLPISTA...
> Data: 30/10/08 10:51
> 
> 
> 
> kossiga e' quello che quando era ministro dell'interno faceva bastonare le
> donne nelle piazze..
> quando c'era lui gli sbirri in borghese ammazzarono 
> GIORGIANA MASI una studentessa..una donna..disarmata..che stava
> manifastando..
> quando c'era lui c'era il terrorismo di stato..
> c'erano le br si..
> poi i servizi segreti che organizzavano insieme ai terroristi neri le stragi
> di Bologna le mattanze dell'Italicus..le tante stragi compiute dallo stato
> in complicita' con i nostri alleati u.s.a. per fermare il comunismo in
> italia..
> e allora giu' sangue innocente!!
> 
> kossiga era espressione dei poteri occulti intrecciati tra logge massoniche
> maggioranze grige silenziose e fascismi recrudescenti..
> 
> infatti in italia poi lo han fatto presidente della repubblica per i suoi
> lavori compiuti..
> 
> ora rilascia questa intervista in cui se ancora servisse mette la firma sul
> suo passato di sangue ed ingiustizia..sul suo passato di morte e terrore..
> 
> avete sentito qualcuno protestare per questo?
> sentito nessun politico importante dirgli di tacere vista oltretutto la
> demenza senile in stato avanzato da cui e' affetto?
> 
> niente!!
> avete presente come intimorisce tutti quando interviene in qualche studio
> dei tristi talk show nostrani?
> 
> lui detiene ancora importanti segreti su passati lutti e misfatti..lui fa
> ancora paura..e tutti in riga li mette..
> 
> avete letto su qualche quotidiano importante che kossiga e' un fascista
> dichiarato?
> mandatemi gli articoli grazie.
> 
> 
> buona lettura....siamo in italia..
> 
> 
> Ho letto in ritardo questa intervista di Cossiga. Mi ha fatto venire in
> mente la clausola finale di un articolo di Scalfari di tanti anni fa, quando
> il presidente Cossiga, dall´alto della sua irresponsabilità
> costituzionale, picconava la politica italiana con interventi allusivi che
> solo gli intenditori erano in grado di capire e che solo i qualunquisti
> applaudivano. In seguito a una sua esternazione particolarmente
> imbarazzante, soprattutto per lui stesso, il direttore di Repubblica lo
> pregò: Presidente, per carità di patria, stia zitto!
> L´invito cadde nel vuoto. Il presidente continuò a parlare. E
> anche da presidente emerito insiste. L´intervista qui sotto si
> commenta da sola. Alcuni passaggi sono così esagerati da sembrare
> inventati per nuocergli. Invece Cangini ha naturalmente riportato ciò
> che ha sentito e che noi trasecoliamo a leggere.
> Non stupisce che la maggioranza di centrodestra lo consideri una sua icona.
> E la sua adesione non è solo approvazione verbale. Di recente in
> Senato ha appoggiato la sua iniziativa di avanzare un incidente di
> attribuzione nei confronti della Cassazione a proposito del caso Englaro.
> Un´operazione che mirava a rappresentare il centrodestra come
> difensore della vita e il centrosinistra schierato con la morte. Istanza
> rigettata pochi giorni fa seccamente dalla Corte Costituzionale.
> 
> Pancho Pardi
> 
> Presidente Cossiga, pensa che minacciando l´uso della forza pubblica
> contro gli studenti Berlusconi abbia esagerato?
> «Dipende, se ritiene d´essere il presidente del Consiglio di uno
> Stato forte, no, ha fatto benissimo. Ma poiché l´Italia
> è uno Stato debole, e all´opposizione non c´è il
> granitico Pci ma l´evanescente Pd, temo che alle parole non seguiranno
> i fatti e che quindi Berlusconi farà una figuraccia».
> 
> Quali fatti dovrebbero seguire?
> «Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand´ero ministro
> dell´Interno». 
> 
> Ossia?
> «In primo luogo, lasciare perdere gli studenti dei licei,
> perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino rimanesse ucciso o
> gravemente ferito...». 
> 
> 
> 
> Gli universitari, invece? 
> 
> «Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle
> università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a
> tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i
> negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le
> città». 
> 
> 
> 
> Dopo di che? 
> 
> «Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle
> ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e
> carabinieri». 
> 
> 
> 
> Nel senso che... 
> 
> «Nel senso che le forze dell´ordine non dovrebbero avere
> pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i
> magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e
> picchiare anche quei docenti che li fomentano». 
> 
> 
> 
> Anche i docenti? 
> 
> «Soprattutto i docenti». 
> 
> 
> 
> Presidente, il suo è un paradosso, no? 
> 
> «Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì. Si
> rende conto della gravità di quello che sta succedendo? Ci sono
> insegnanti che indottrinano i bambini e li portano in piazza: un
> atteggiamento criminale!». 
> 
> 
> 
> E lei si rende conto di quel che direbbero in Europa dopo una cura del
> genere? «In Italia torna il fascismo», direbbero. 
> 
> «Balle, questa è la ricetta democratica: spegnere la fiamma
> prima che divampi l´incendio». 
> 
> 
> 
> Quale incendio? 
> 
> «Non esagero, credo davvero che il terrorismo tornerà a
> insanguinare le strade di questo Paese. E non vorrei che ci si dimenticasse
> che le Brigate rosse non sono nate nelle fabbriche ma nelle
> università. E che gli slogan che usavano li avevano usati prima di
> loro il Movimento studentesco e la sinistra sindacale». 
> 
> 
> 
> E´ dunque possibile che la storia si ripeta? 
> 
> «Non è possibile, è probabile. Per questo dico: non
> dimentichiamo che le Br nacquero perché il fuoco non fu spento per
> tempo». 
> 
> 
> 
> Il Pd di Veltroni è dalla parte dei manifestanti. 
> 
> «Mah, guardi, francamente io Veltroni che va in piazza col rischio di
> prendersi le botte non ce lo vedo. Lo vedo meglio in un club esclusivo di
> Chicago ad applaudire Obama...». 
> 
> 
> 
> Non andrà in piazza con un bastone, certo, ma politicamente... 
> 
> «Politicamente, sta facendo lo stesso errore che fece il Pci
> all´inizio della contestazione: fece da sponda al movimento
> illudendosi di controllarlo, ma quando, com´era logico, nel mirino
> finirono anche loro cambiarono radicalmente registro. La cosiddetta linea
> della fermezza applicata da Andreotti, da Zaccagnini e da me, era stato
> Berlinguer a volerla... Ma oggi c´è il Pd, un ectoplasma
> guidato da un ectoplasma. Ed è anche per questo che Berlusconi
> farebbe bene ad essere più prudente» 
> 
> Fonte: Andrea Cangini, Quotidiano Nazionale (Il Giorno /Resto del Carlino/La
> Nazione) 
> 
> 
> 
> 
> 
> 
> 
> 
> 
> 
> --
> Mailing list Dirittiglobali dell'associazione PeaceLink.
> Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
> Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/diritti
> Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
> http://web.peacelink.it/policy.html
> 
> 
>  
>  --
>  Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f
>  
>  Sponsor:
>  Scopri i games più scaricati su cellulare! Gioca la tua partita!
>  Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=8272&d=20081030
> 
>