[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Torino. Un mercato antimilitarista



Torino. Un mercato antimilitarista

 

Quello di via Cottolengo è uno dei tanti mercati rionali della nostra città, un mercato domenicale dove vendono e comprano e si incontrano gli abitanti della popolosa zona di Porta Palazzo.

Da lungo tempo media, partiti xenofobi e comitati "spontanei" ne invocano la chiusura. Dicono che il mercato è abusivo, incontrollabile.

A partire dall'inizio di ottobre, quando le autorità hanno fatto schierare duecento uomini armati per impedirne lo svolgimento, ambulanti, antirazzisti e semplici frequentatori del mercato sfidano ogni domenica l'esercito e la polizia per riconquistare metro per metro la strada.

 

La scorsa domenica, i cosiddetti "comitati spontanei" - un pugno di commercianti e torinesi razzisti che si attribuisce ogni giorno il diritto di parlare a nome di interi quartieri – hanno organizzato, proprio in via Cottolengo, una festa per ringraziare le truppe di occupazione per il lavoro che hanno svolto fino ad oggi.

Pensavano di farcela. Fino alle 10 del mattino. Poi sono arrivate le prime bancarelle degli antirazzisti e qualche abusivo di lungo corso del balôn. Le note della Samba Clown Army, naso rosso, mimetica e scarpette rosa, scaldano l’ambiente. Si tracciano a pennello i limiti del campo di calcio all'Alpino mentre i clown scatenano un ritmo indiavolato. Poi partono le prime sfide al pallone. Una mostra con le foto delle vittime del razzismo di Stato e di popolo, portata da antirazzisti di Milano, mette sotto gli occhi di tutti la ferocia del nostro vivere quotidiano. La Digos minaccia alcuni abusivi stranieri per indurli a non unirsi alla festa all’alpino. Ma intorno a mezzogiorno arrivano i primi banchi, seguiti a ruota da molti altri: il mercato si ingrossa fin più del solito.

Così domenica 23, pochi razzisti, chiusi dietro un imponente schieramento di polizia e carabinieri, hanno celebrato il loro triste rito militarista, mentre – complici una partita di pallone e la scatenata satira antimilitarista della Samba Clown Army – decine di banchi abusivi hanno animato il mercato nel bel mezzo di piazza della Repubblica.

 

La partita continua domenica prossima…

 

La prossima riunione dell’Assemblea Antirazzista si terrà stasera martedì 25 novembre a radio Blackout, via Cecchi 21. Appuntamento alle 21.

 

Noi pensiamo che di fronte alle retate, ai pestaggi, ai soprusi, alla violenza di razzisti e polizia non si possa stare a guardare… se anche tu hai voglia di metterti in mezzo l’assemblea antirazzista può essere un luogo dove trovare compagni di strada.

 

Info:

assembleaantirazzistatorino at autistici.org

338 6594361