[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

I: I: PER IL FUTURO DELLA NS TERRA, DELL'ITALIA E DEL NS MONDO!



Care/i amiche/ci,

Causa imprevisto di carattere organizzativo, l'incontro è stato definitivamente spostato a domenica 19 aprile.
Ora d'inizio: 16'00.
Ora fine: 20'00.
Luogo: c/o Beati i Costruttori di Pace, via Antonio Da Tempo, 2, Padova.
Scusateci tanto di questo ennesimo disguido, indipendente dalla ns volontà.
Salutoni.
Speriamo di vedervi numerose/i!.

Yvan Rettore - Gruppo Sociale Progressista - Cell. 347 0377 926 - e-mail: grpsocialeprogressista at yahoo.it - http://grpsocialeprogressista.myblog.it

----- Messaggio inoltrato -----
Da: Gruppo Sociale <grupposocialeprogressista at yahoo.it>
A: dirittiglobali at peacelink.it; economia at peacelink.it
Cc: grupposocialeprogressista at yahoo.it
Inviato: Giovedì 26 marzo 2009, 14:13:37
Oggetto: I: PER IL FUTURO DELLA NS TERRA, DELL'ITALIA E DEL NS MONDO!

Causa concomittanza con manifestazione del 4 aprile in Roma, abbiamo deciso di rinviare l'incontro a sabato 18 aprile 2009, stesso posto, dalle 20'30 alle 23'30.
Pregasi di confermare partecipazione comunque entro il 31 marzo prossimo.
Vi aspettiamo numerose/i e grazie fin d'ora dell'interesse manifestato.

Yvan Rettore - Gruppo Sociale Progressista - grupposocialeprogressista at yahoo.it - Cell. 347 0377 826

----- Messaggio inoltrato -----
Da: Gruppo Sociale <grupposocialeprogressista at yahoo.it>
A: dirittiglobali at peacelink.it; economia at peacelink.it
Cc: grupposocialeprogressista at yahoo.it
Inviato: Sabato 21 marzo 2009, 20:19:36
Oggetto: PER IL FUTURO DELLA NS TERRA, DELL'ITALIA E DEL NS MONDO!

E’ fondamentale in questa fase storica estremamente delicata cercare di unire tutte le entità della società civile per riprendere in mano il ns destino e viverlo da protagonisti e non più da attori passivi e rassegnati.

 

Non possiamo più permettere alla classe politica di decidere del futuro della ns società senza che noi si possa avere un controllo concreto sul suo operato.

 

Il Veneto, l’Italia, siamo noi tutte/i, persone, semplici, umili che lavorano duramente ogni giorno, che non hanno paura di fare sacrifici, che sanno veramente cosa significa vivere anche con meno di 1.000 Euro al mese!

 

Noi siamo la vera maggioranza politica di questo paese e sta a noi riprenderci quanto ci spetta di diritto: la politica non più intesa come delega effimera di potere, ma come attività vissuta in modo partecipato dall’insieme della cittadinanza.

 

Per fare questo è necessaria una mobilitazione costante e crescente della società civile a tutti i livelli, partendo dagli enti locali fino ai vertici dello Stato.

 

Una mobilitazione che non deve avere caratteristiche violente o che deve favorire questo o quel partito, ma che in modo trasversale deve operare per il bene reale di tutte/i, prendendo come punto di partenza la Costituzione troppo spesso vituperata da questa classe politica.

 

La catastrofe ambientale ed economica ci chiama ad agire quanto prima in questa direzione e quindi è urgente incontrarci e stabilire un calendario ed una strategia di azioni da pianificare tutte/i insieme.

 

 

 

Perciò, l’ordine del giorno di questo incontro potrebbe essere il seguente:

 

 

 

-          progettare iniziative comuni e coordinate in tutti i capoluoghi del Veneto sui temi cruciali di attualità (difesa dei principi della Costituzione, Ambiente, Lavoro, Scuola…) nelle giornate commemorative del 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno e 4 luglio prossime.

 

 

 

-          stabilire una strategia di azione comune e coordinata in vista e/o per la giornata elettorale del 6 giugno prossimo, proponendo in particolare a tutti i candidati un programma elettorale di pochi punti salienti da rispettare; questo perché siamo sempre abituati a “subire” i programmi elettorali incondizionati dei candidati. E’ giunto il momento che l’elettorato presenti il suo programma elettorale condizionato che gli permetta di controllare finalmente l’operato dell’eletto e di revocarne eventualmente il mandato.

 

 

 

-          realizzare formalmente un coordinamento regionale con un ufficio stampa operativo fin da subito.

 

 

 

Questo invito è rivolto a tutte le persone di buona volontà che abbiano veramente a cuore il futuro del ns paese, dell’Italia e del ns mondo.

 

 

L'incontro è previsto per il 4 aprile prossimo, di pomeriggio o di sera a seconda del numero e della disponibilità degli aderenti alla iniziativa, presso la sede dei:

 

"Beati i Costruttori di Pace", via Antonio Da Tempo 2, 35131 Padova.

 

Per adesioni ed informazioni, contattare:

 

Yvan Rettore - Gruppo Sociale Progressista

 

Cell. 347 0377 826 - E-mail: grupposocialeprogressista at yahoo.it