[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: No all'immoralità nel PD



Attento alla presunzione e all'arroganza: il documento è un richiamo al PD alla moralità. Che poi sia l'unica concreta speranza per la costruzione di una società di giustizia è innegabile, stante la disastrosa frammentazione della Sinistra, e la sua impotenza.

Un saluto fraterno da Arrigo Colombo


----- Original Message ----- From: <manielle at libero.it>
To: "dirittiglobali" <dirittiglobali at peacelink.it>
Sent: Thursday, January 22, 2009 7:18 PM
Subject: Re: No all'immoralità nel PD


""Il Partito Democratico rappresenta attualmente l´unica concreta speranza per l´Italia nella costruzione di una società di giustizia""

ma perche' queste ipocrite falsita' non le scrive al presidente della regione abruzzo??

ci viole il pelo sullo stomaco per scrivere queste idiozie.
basta prendere in giro la gente onesta. quella poca ancora in circolazione.
che di certo non vota pd.
ancora si spaccia la superiorita' morale di delinquenti saccheggiatori del bene pubblico che han contribuito a sprofondare questa nazione in un mare di fango...
andate a fare volontariato col vostro falso movimento.
colombo sei un bugiardo









non mandate messaggi multipli che intasano la posta..
Il giorno 21/gen/09, alle ore 23:54, Arrigo Colombo ha scritto:

Movimento per la società di giustizia e per la speranza
Cari amici,
                  il Movimento ha preparato questo intervento contro
l'immoralità che s'è diffusa nel PD; per il quale chiede il vostro
aiuto nell'invio e nella diffusione. Il documento può sempre essere
fatto proprio e anche mutato.
Un saluto fraterno da Arrigo Colombo


Movimento per la Società di Giustizia e  per la Speranza
Lecce

Al Segretario del PD Walter Veltroni
al Vicesegretario Dario Franceschini
all´On. Massimo D´Alema
all´On. Francesco Rutelli

No all´immoralità nel PD

Il Partito Democratico rappresenta attualmente l´unica concreta
speranza per l´Italia nella  costruzione di una società di giustizia,
cioè in quello che è il progetto e processo di liberazione e
promozione dell´umanità; giustizia, benessere, pace; la Sinistra
essendo frammentata,  e incline ad ulteriore frammentazione piuttosto
che all´unificazione, ciò che la rende impotente e insignificante sul
piano politico come agli occhi della gente.

L´Italia d´altronde si presenta come paese profondamente corrotto: ciò
è evidente anche dalle statistiche di Transparency International, dove
si trova sempre tra gli ultimi paesi sviluppati, in prossimità di
quelli del Terzo Mondo.

È necessario che il PD si presenti alla gente come una forza
moralmente intatta, giusta, quindi capace di operare secondo
giustizia. Perciò:
1. Nessuno può essere eletto ad una carica - sia politica che
amministrativa, che di partito - quando sia indiziato di reato, e
tanto più con processo o con condanna. In questo il Codice etico non è
abbastanza severo; inoltre è redatto in termini d´impegno, non di
obbligo e di condizione perentoria  Non deve valere qui l´ipotesi
d´innocenza fino alla condanna definitiva. Se il reato sopravviene in
seguito, deve dimettersi o esservi costretto, o essere espulso dal
partito.
2. Nel partito non si tollera il conflitto d´interesse, il doppio
stipendio, il nepotismo, il clientelismo. Su questi punti il partito
dev´essere inesorabile.
3. Nel Codice etico non è fissata chiaramente la parità di accesso di
donna e uomo; che dev´essere posta al 50%.
4. Il criterio delle due legislature dev´essere generalizzato per
tutte le cariche, interne ed esterne: non si deve formare nel partito
un gruppo di privilegio e di potere, mentre deve dominare il principio
del servizio.
5. Una proposta efficace per gli appalti è che siano aggiudicati da
commissioni di esperti estranei alla gestione politica e
amministrativa; e noti per la loro probità.
Una proposta per la corruzione nella pubblica gestione è che siano
applicate ad essa le norme stabilite per la mafia. A male estremo,
estremo rimedio.

Il PD deve rigenerarsi come partito d´intatta integrità morale. Questa
dev´essere la sua forza. Questo il suo contributo al recupero morale
della nazione corrotta, e che la corruzione rende vile e disprezzata.
Lecce, gennaio 2009
                                                              Per il
Movimento il Responsabile

Prof. Arrigo Colombo

  Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull´utopia,
Università di Lecce
Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160
E-mail arribo at libero.it/ Pag web http://digilander.libero.it/ColomboUtopia







--
Mailing list Dirittiglobali dell'associazione PeaceLink.
Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/diritti
Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
http://web.peacelink.it/policy.html



--
No virus found in this incoming message.
Checked by AVG.
Version: 7.5.552 / Virus Database: 270.10.12/1911 - Release Date: 23/01/2009 7.28