[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Reddito minimo: strumento di esclusione sociale






Reddito minimo europeo, al via il progetto pilota di Francesca Balzani.
http://www.francescabalzani.it/symcms2/web/symcms/showpag/index/page_id/apri-news/news_id/262





Auguri per il suo progetto, Signora Balzani.

Ma chi dovremo ringraziare, noi cittadini, per un progetto pilota di democratizzazione 
della Funzione Pubblica? Chi per primo caccerà gli statali dai loro scranni e 
periodicamente restituirà, così come vuole il principio democratico, il ruolo pubblico al 
popolo?

Immagini se una persona si insediasse a vita nel ruolo di Presidente della Repubblica o 
del Consiglio o di Parlamentare. Sarebbe una democrazia o non parrebbe piuttosto anche a 
lei una tirannia? Ed allora per quale ragione noi cittadini dobbiamo tenerci a vita 
questi PICCOLI e GRANDI TIRANNI PUBBLICI, spesso perfino più potenti dei governanti a 
causa del loro permanere per numerosi decenni in un ruolo che andrebbe invece condiviso?

E lo stesso reddito minimo, concesso così, per suo conto, senza una visione organica 
della società, non è l'ennesima burla compiuta alle spalle dei cittadini?

Provi invece ad immaginare un impiego pubblico assegnato a rotazione con un reddito di 
base tra una assegnazione e l'altra. Provi ad immaginare una Funzione Pubblica resa più 
consistente con la nazionalizzazione di gestioni ed imprese di fondamentale importanza 
per la società, non più diretta all'ammaestramento, controllo e repressione di noi 
cittadini ed alla riscossione delle gabelle per pagare gli stipendi a coloro i quali si 
sono appropriati della Res Publica. Immagini piuttosto una Funzione Pubblica produttiva 
di beni e servizi diversi e per questo economicamente autosostenentesi.

Non sarebbe la fine del vecchio marcio mondo è l'avvio di una nuova era?

Signora Balzani, lei chiama il reddito minimo: "strumento di inclusione sociale". Ebbene 
come può non accorgersi che si tratta della solita elemosina del solito antidemocratico 
Stato che attraverso l'assistenzialismo cerca di far digerire la sua indebita permanenza 
al potere?

Gentile Signora Balzani, prenda coscienza che lei stessa per prima è stata presa in giro 
da chi l'ha consigliata di impegnarsi in un reddito minimo chiuso in se stesso. Mi 
permetta il suggerimento di scegliere meglio i suoi consiglieri: badi che siano 
rigorosamente NON STATALI, specificatamente si tenga lontano dai professori, dai BARONI 
della scuola e dell'università finto pubbliche indebitamente in mano loro.

Non si faccia prendere in giro oltre da coloro i quali hanno condotto, per decenni:

http://Il-Gran-Complotto-degli-STATALI.hyperlinker.org

In questo modo, divenendo più accorta, non saremo presi più in giro nemmeno noi 
cittadini, 

Le rinnovo i miei auguri per il suo progetto. Contestualmente le esprimo il desiderio, 
forte, e la necessità, urgente, di aprire la Funzione Pubblica ad un flusso regolare di 
cittadini preparati e desiderosi di prestare servizio:

http://equo-impiego-pubblico-a-rotazione.hyperlinker.org


Le auguro ogni buona cosa,

Danilo D'Antonio
dan.HyperLinker.org