[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Che cosa può fare ora Berlusconi? Documento da inviare e diffondere se condiviso



Movimento per la società di giustizia e per la speranza
Cari amici,
                 il Movimento ha preparato questo intervento sull'attuale situazione politica e sulle sue possibilità; per il quale chiede il vostro aiuto nell'invio e nella diffusione. Il documento può sempre essere fatto proprio e anche mutato. Gl'indirizzi:

Pres. Giorgio Napoitano, presidenza.repubblica at quirinale.it (indispensabili nome, cognome, indirizzo del mittente);

Pres. Gianfranco Fini, fini_g at camera.it

Segr. Pier Luigi Bersani, segr.bersani at partitodemocratico.it

Segr. Pier Ferdinando Casini, casini_p at camera.it

Un saluto fraterno da Arrigo Colombo
 

Movimento per la Società di Giustizia e  per la Speranza

Lecce

 

Al Pres. Giorgio Napolitano

al Segr. PD Pier Luigi Bersani

al Segr. UDC Pier Ferdinando Casini

al Segr. FLI Gianfranco Fini

 

Che cosa può fare ora Berlusconi?

 

Niente, se la nuova coalizione – quella che ha votato la sfiducia – sarà compatta;

se si rafforzerà il nuovo Polo per la Nazione;

se non ci saranno inutili diffidenze ed esclusioni, ad esempio per  l’Italia dei Valori.

 

Se tutti insomma mireranno al grande obiettivo di ristabilire la dignità e il bene della Nazione,

tanto ferito dal berlusconismo:

dalla strumentalizzazione del Parlamento e della Legge,

dalla denigrazione della Magistratura;

dal disprezzo per la cultura: la scuola, l’università, la ricerca, la cultura in genere;

dal disinteresse per i problemi sociali (lavoro giovanile, salario, famiglia, fisco).

 

Un nuovo governo non solo per una nuova legge elettorale, ma per i problemi più urgenti della Nazione.

 

Che cosa vorrebbe fare Berlusconi?

anzitutto le leggi che devono impedire che sia processato come ogni altro cittadino;

quelle che sta preparando il suo devoto ministro Alfano: a cominciare dal Lodo Alfano2;

 

poi la legge che deve deprimere la magistratura, toglierle la preziosissima autonomia dall’esecutivo, renderle più difficile il compito di perseguire i reati;

 

poi altre leggi e leggine in favore delle sue imprese (quella fatta approvare recentemente per non pagare 340 milioni al fisco, cioè a tutti noi).

 

Questo vuole Berlusconi, questo ha sempre cercato in tutti questi anni;

ora non potrà più farlo; i tre voti con cui è sfuggito alla sfiducia non gli basteranno più.

Lecce, dicembre 2010

                                                          Per il Movimento il Responsabile

                                                                  Prof. Arrigo Colombo

 

Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università di Lecce

Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160

E-mail arribo at libero.it/ Pag  web http://digilander.libero.it/ColomboUtopia