[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

chi vuole pubblicità e sabota



La nostra Associazione e la ex AVae-m di cui la ns.Associazione è continuazione, non hanno dato alcuna autorizzazione alla diffusione di propri materiali al sig.Teone Matteo dopo che questo di sua iniziativa è andato ben oltre ai presupposti di visibilità della ns.Associazione, creando di fatto una rete di cui non ha dato mai alcuna informazione alla ns.Associazione, ponendosi di fatto come un boomerang dannoso alla ns.Associazione, evitando accuratamente anche sul piano personale di seguire i consigli e le indicazioni che ha ricevuto. Noi non abbiamo alcuna intenzione di rinnegare alcuna delle ns. passate iniziative e sforzi di dare sostegno al sig.Teone, ma non possiamo permettere ad un singolo di scavalcare il nostro stile di lavoro e la serietà del ns.lavoro. Questo il sig.Teone non lo capisce e pretende l'"eternità" di un rapporto tra noi e lui che lui stesso ha spezzato. Ora (22-2-2011) questa persona ci chiede di togliere i suoi contenuti dal ns.web, come condizione per togliere i nostri. Lo facciamo volentieri, del resto abbiamo nutrito sin dall'inizio seri dubbi sul fatto non che fosse attaccato da stalker, ma che sapesse bene che cosa stava facendo. Pretende ora di sostenere che non lo si è aiutato, mentre l'aiuto che gli si è dato è datato da molto tempo, basti dire che è andato avanti a fare "radiografie" quando tutti sanno e diciamo da sempre che servono TAC dettagliate a 1 mm. o meno tra una scansione e l'altra. Inoltre noi non abbiamo alcun Presidente, e riteniamo diffamante chiamare Presidente il ns.coordinatore nazionale. L'unico ns.Presidente onorario è stato Maurizio Bassetti, deceduto lo scorso ottobre, che non collaborava più con noi dal 2009 pur essendoci amico.