[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Questo Parlamento dev'essere sciolto. Documento da inviare e diffondere se condiviso



Movimento per la società di giustizia e per la speranza
Cari amici
                il Movimento ha preparato questo documento sulla necessità di  sciogliere un Parlamento con una maggioranza inetta e prevaricatrice; per il quale chiede il vostro aiuto nell'invio e nella diffusione. Il documento può sempre essere fatto proprio o anche modificato. Gli indirizzi:
  Pres. Giorgio Napolitano, presidenza.repubblica at quirinale.it (non in allegato e con nome, cognome, indirizzo, altrimenti cestinato);
  Pres. Silvio Berlusconi,
segreteria.presidente at governo.it
  Pres. Gianfranco Fini, fini_g at camera.it
  Segr. Pier Luigi Bersani,  segr.bersani at partitodemocratico.it
Un saluto fraterno da Arrigo Colombo
 

Movimento per la Società di Giustizia e  per la Speranza

Lecce

 

Al Pres. Giorgio Napolitano

al Pres. Silvio Berlusconi

al Pres. Gianfranco Fini

al Segr. Pier Luigi Bersani

 

Questo Parlamento dev’essere sciolto

 

La Costituzione dà al Presidente della Repubblica la facoltà di sciogliere il Parlamento.

Ora, se c’è un Parlamento che dev’essere sciolto è questo.

Per i seguenti motivi che a tutti son noti:

 

un Parlamento che non lavora (secondo quanto la stampa ha più volte rilevato, la Camera lavora 16 ore la settimana, 4 ore per 4 giorni; il Senato 9 ore, 3 ore per 3 giorni);

un Parlamento che non si occupa dei maggiori problemi della nazione: così il problema dei salari, che sono oggi del 30% inferiori ai salari delle maggiori nazioni europee (del 50% rispetto a Germania e Inghilterra) e mettono le famiglie in gravi difficoltà; così scuola e università – in cui si adempie la formazione del cittadino e quindi della crescita della Nazione stessa – ridotte in condizioni di penuria;

un Parlamento che ha approvato leggi inique, come il lodo Alfano e il legittimo impedimento, poi cassate dalla Consulta; e si appresta ad approvarne altre ancora più inique, come il processo breve (che farà cadere 100.000 processi in corso), il blocco delle intercettazioni, la pretesa riforma della giustizia;

leggi inique in quanto mirano solo ad impedire che il capo della maggioranza sia regolarmente processato, come ogni cittadino; mirano a distorcere e annientare l’esercizio della giustizia in questo paese.

 

Questo Parlamento disonora e danneggia la Nazione,

che il Presidente ha il dovere di tutelare con tutti i mezzi a sua disposizione;

senza temere il conflitto, che in questo caso è necessario.

 

Il Movimento, come tutti i cittadini onesti e consapevoli, si attende dal Presidente un atto di coraggio.

Lecce, febbraio 2011

                                                                     Per il Movimento il Responsabile

                                                                            Prof. Arrigo Colombo 

 

 Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università di Lecce

Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160

E-mail arribo at libero.it/ Pag  web http://digilander.libero.it/ColomboUtopia