[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Urge che Berlusconi sia dichiarato persona indegna con un messaggio alle Camere.Documento da inviare e diffondere se condiviso



Mio caro, guarda che sul posto a vita degli statali noi siamo già intervenuti due volte su quel tipo di Brunetta che sembrava dovesse fare la grande riforma che tutti attendiamo, e invece si contenta di chiacchiere. E' forte nella chiacchiera. Interverremo ancora, e proprio solo su questo punto; mentre prima gli abbiamo proposto un quadro di riforme. Ma bisogna che anche voi ci aiutiate rispedendo i nostri documenti alle persone cui sono indirizzati. Solo attraverso un alto numero d'interventi si può ottenere attenzione.
Un saluto fraterno da Arrigo Colombo


----- Original Message ----- From: "Laboratorio Eudemonia" <eulab at hyperlinker.com>
To: <dirittiglobali at peacelink.it>
Sent: Tuesday, April 26, 2011 1:53 PM
Subject: Re: Urge che Berlusconi sia dichiarato persona indegna con un messaggio alle Camere.Documento da inviare e diffondere se condiviso






On 26/04/2011 at 13.28 Arrigo Colombo wrote:

Movimento per la società di giustizia e per la speranza




Sai una cosa, Arrigo? Avrei piena fiducia in te se oltre a rimarcare il comportamento negativo di Berlusconi ti impegnassi anche a denunciare l'indebito possesso a vita dei ruoli pubblici da parte degli statali.

Io so bene cosa ha fatto Berlusconi, o quanto meno posso immaginarlo. Non ho mai digerito che si sia impossessato delle frequenze e che abbia creato con l'appoggio di politici da operetta il noto duopolio televisivo che ci ritroviamo.

Però in questo momento non me ne può fregà de meno di Berlusconi e sai perché?

Perché lui ha potuto fare quello che ha fatto solo a causa del persistere della Funzione Pubblica in una concezione ed organizzazione che risale pari pari ad epoca fascista. Se non ci fosse la cortina di ferro degli statali intorno ai politici, col cavolo che questi potrebbero scrivere leggi su commissisone delle tante lobby, di cui Berlusconi è solo un rappresentante.

Allora, siccome non mi voglio, se ci riesco, comportare più da stupido, invece di perdere ancora tempo dietro a Berlusconi (una volta andato via lui non può che venirne un altro peggiore, che sia di destra o di sinistra non si sa chi è peggio, perché se la destra è furba la sinistra è fessa (per esprimersi gentilmente) ed un fesso è perfino peggio di un furbo) mi dò da fare a togliere d'attorno ai politici il SUBSTRATO DI STAMPO FASCISTA CHE PERMETTE LORO DI COMPORTARSI COME PIU' VOGLIONO.


Arrigo, caro Arrigo. Ti voglio tanto bene, ma te ne vorrei ancor di più se cominciassi a DIRLA TUTTA!

Ecco chi sono gli statali, ecco la loro PROFESSIONALITA:



###
###

Fonte: L'Unità, 5 gennaio 2009

EURISPES: 4 MILIONI E MEZZO DI ITALIANI VITTIME DI ERRORI GIUDIZIARI NEGLI ULTIMI 50 ANNI

http://www.giustiziagiusta.info/index.php?option=com_content&task=view&id=2771&Itemid=29

http://www.ristretti.it/areestudio/giuridici/studi/eurispes.htm

###
###



Voi professori ci avete fregato fino a prima che arrivasse Internet. Ma come vi salta in mente di credere che possiate continuare a confondere la mente di noi cittadini anche ora, in piena era telematica?



Urge che Berlusconi sia dichiarato persona indegna con un messaggio alle Camere.



Caro Arrigo, urge che gli statali siano riconosciuti per quello che sono: dei TIRANNOSAURI fuor della loro epoca.

Se vogliamo che Berlusconi nè altri facciano più del male alla società, togliamo da torno, pacificamente, legalmente, civilmente, gli statali tutti.


A presto considerarti un cittadino alla pari con ogni altro, ciao, Danilo





































--
Mailing list Dirittiglobali dell'associazione PeaceLink.
Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/diritti
Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
http://web.peacelink.it/policy.html



-----
Nessun virus nel messaggio.
Controllato da AVG - www.avg.com
Versione: 10.0.1209 / Database dei virus: 1500/3597 - Data di rilascio: 25/04/2011