[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Continua il comportamento ingiusto del Ministro della giustizia. Documento da inviare e diffondere se condiviso



Movimento per la società di giustizia e per la speranza
Cari amici,
                 il Movimento ha preparato questo documento su di una giustizia ingiusta; per il quale chiede in vostro aiuto nell'invio e nella diffusione. Il documento può sempre essere fatto proprio e modificato.
Gl'indirizzi:
Pres. Giorgio Napolitano, presidenza.repubblica at quirinale.it (nome, cognome, indirizzo del mittente d'obbligo);
Premier Berlusconi, segreteria.presidente at governo.it

Segr. Bersani,  segr.bersani at partitodemocratico.it.

Un saluto fraterno da Arrigo Colombo

 

Movimento per la Società di Giustizia e  per la Speranza

Lecce

 

 

Al Presidente Giorgio Napolitano

al Ministro Angelino Alfano

al premier Silvio Berlusconi

al  Segretario  PD Pier Luigi Bersani

 

Continua il comportamento ingiusto del Ministro della giustizia

 

È questa una somma iattura per la Nazione: avere un Ministro della giustizia che fa leggi ingiuste. A cominciare dal famoso Lodo che portava il suo nome e che è stato cassato dalla Consulta;

alla legge sul legittimo impedimento;

alla leggina inserita non si sa come nella manovra fiscale e che liberava Berlusconi dal grosso risarcimento dovuto per l’assegnazione indebita (attraverso corruzione di magistrato) delle edizioni Mondatori.– deplorata dall’intera Nazione ma che il Ministro non si trattenne dal dichiarare giusta¸

fino a quella pretesa riforma della giustizia che, per quanto se ne sa, ne è uno stravolgimento.

 

Il Presidente Napolitano dovrebbe richiamare il suddetto Ministro ad  un comportamento corretto, che non faccia scempio della giustizia.

 

Alfano, poi, per questi suoi meriti, è stato promosso a coordinatore o  segretario del cosiddetto Popolo della libertà; che egli ha preteso designare come il “partito degli onesti”;

davvero una simpatica designazione, se si pensa a quante persone perseguite penalmente contiene questo partito, a cominciare dal suo fondatore e leader, sempre carico di processi, e sempre intento a fare leggi per scaricarsene, accusando i giudici di persecuzione:

la favola oscena che getta derisione e disprezzo sulla Nazione italiana.

Lecce, luglio 2011

                                                                   Per il Movimento il Responsabile

                                                                           Prof Arrigo Colombo    

                                  

 

 Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università di Lecce

Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160

E-mail arribo at libero.it/ Pag  web http://digilander.libero.it/ColomboUtopia