[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Mobilitazione della Comunità mapuche di Gelay Ko contro multinazionale petrolifera statunitense



Associazione per i popoli minacciati / Comunicato stampa in www.gfbv.it/2c-stampa/2011/111125it.html

Mapuche / Argentina
Mobilitazione della Comunità mapuche di Gelay Ko contro multinazionale petrolifera statunitense

Bolzano, 25 novembre 2011

L'Associazione per i Popoli Minacciati (APM) è molto preoccupata per la situazione venutasi a creare presso la comunità Mapuche di Gelay Ko nella provincia argentina di Neuquen. Lo scorso 18 novembre la comunità di Gelay Ko ha deciso di mobilitarsi contro la multinazionale statunitense Apache che estrae petrolio e gas sul territorio ancestrale della comunità mapuche. La decisione di occupare gli stabilimenti dell'impresa petrolifera è scaturita in seguito all'apertura del più importante pozzo di gas shale dell'America Latina, situato sul territorio ancestrale della comunità e inaugurato alcune settimane fa dal governatore della provincia di Neuquen Jorge Sapag. L'estrazione di gas shale richiede un'imponente infrastruttura e per questo pozzo in particolare è stata costruita una apposita vasca che raccoglie oltre 5 milioni di litri d'acqua mentre uno dei problemi maggiori della comunità mapuche è proprio l'accesso all'acqua. L'intera operazione è stata fatta senza consultarsi preventivamente con la comunità mapuche, in aperta violazione della Convenzione ILO 169 che l'Argentina ha firmato e ratificato nel 2000.

Il dialogo avviato in seguito alla protesta mapuche tra impresa e comunità non ha portato ad alcun risultato, e ora i membri della comunità in protesta, tra cui ci sono donne e bambini, sono stati raggiunti da un ordine di sgombero e la presenza di oltre 100 poliziotti appartenenti a diverse forze dell'ordine fa temere il peggio.

Cristina Linkopan, lonko (leader) della comunità di Gelay Ko, accusa il governatore Jorge Sapag per la situazione creatasi. Il governatore di Neuquen avrebbe infatti concesso le licenze per le perforazioni e avrebbe annunciato un maggiore incremento dell'estrazione di gas e petrolio senza avviare però alcun processo di consultazione con la comunità mapuche, come richiederebbero invece i trattati internazionali sui diritti indigeni firmati ratificati dall'Argentina. Secondo le denunce della lonko Cristina Linkopan, la comunità Gelay Ko è già afflitta da oltre 200 pozzi petroliferi sul proprio territorio ancestrale, a cui ora si aggiunge l'estrazione del gas shale.

Il gas shale è un gas naturale presente in rocce sedimentarie, perlopiù a base di argilla, che si sono formate in centinaia di milioni di anni ed estratto tramite un processo di frantumazione delle rocce. Il processo di estrazione comporta la fuga di gas metano e il rischio di contaminazione delle falde acquifere. Tra le richieste della comunità di Gelay Ko infatti risulta l'istituzione di commissione che valuti l'impatto ambientale, sociale e culturale provocato dall'impresa statunitense, l'istituzione di una commissione di controllo e vigilanza e il rispetto del diritto di controllare e amministrare da sé le risorse che si trovano sul loro territorio.

L'APM si appella all'amministrazione e al governo argentino affinché rispetti gli impegni internazionali in materia di diritti dei popoli indigeni assunti, quali le norme previste dalla Convenzione ILO 169, firmata e ratificata nel 2000, e la Dichiarazione Universale dell'ONU sui Diritti dei Popoli Indigeni, adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 13 settembre 2007 con il voto favorevole dell'Argentina.

Vedi anche in gfbv.it: www.gfbv.it/2c-stampa/2011/110513ait.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2010/101005ait.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2010/100812it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2010/100714it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2010/100209it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2009/091023it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2008/080901it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2008/080118it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2007/070524it.html | www.gfbv.it/3dossier/ind-voelker/mapuche07-it.html | www.gfbv.it/3dossier/ind-voelker/mapuche-it.html | www.gfbv.it/3dossier/ind-voelker/lota2003-it.html | www.gfbv.it/3dossier/pinochet.html in www: www.mapuexpress.net/?act=news&id=6254 | www.azkintuwe.org | www.observatorio.cl | www.mapuche.info | www.hrw.org/node/11921 | www.koyaktumapuche.net