[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Urge diminuire il prezzo dei carburanti. Documento da inviare e diffondere se condiviso



Movimento per la società di giustizia e per la speranza
Cari amici
                il Movimento ha preparato questo documento contro l'assurdo aumento del carburante; per il quale chiede il vostro aiuto nell'invio e nella diffusione. Il documento può sempre essere fatto proprio o anche modificato. Gli indirizzi:
Pres. Giorgio Napolitano, presidenza.repubblica at quirinale.it (nome, cognome, indirizzo obbligatori);

Premier Mario Monti, centromessaggi at governo.it

Min. Anna Maria Cancellieri, info at interno.it

Segr. Pier Luigi Bersani, segr.bersani at partitodemocratico.it

Un saluto fraterno da Arrigo Colombo
 

Movimento per la Società di Giustizia e  per la Speranza

Lecce

 

Al Pres. Giorgio Napolitano

al Premier Mario Monti

al Min. Anna Maria Cancellieri

al Segr. PD Pier Luigi Bersani

 

Urge diminuire il prezzo dei carburanti

 

È strano come il Governo Monti abbia potuto commettere un errore così marchiano, aumentare il prezzo dei carburanti;

una misura che tutti i governi più beceri hanno preso, perché la trovavano facile;

l’hanno presa per le cause più varie: per terremoti, per alluvioni ecc.;

hanno aumentato il prezzo ma mai diminuito, cessata la causa.

 

Sicché oggi ci troviamo col prezzo più alto in Europa:

1,673 la benzina, 1,659 il gasolio;

in Germania 1,507 e 1,399;

in Francia 1,491 e 1,368;

media europea 1,504 e 1,426.

 

Aumentando il carburante aumenta tutto, perché tutte le merci (o il 90%) si trasportano col carburante.

 

Di fronte allo sciopero dell’autotrasporto il Governo invoca la legge e l’ordine sociale;

deve invece riconoscere il suo errore e ripararvi; riconoscere la legge ingiusta, oppressiva.

 

E anche il PD invoca la legge e l’ordine sociale, e persino la CGIL proclama l’eccesso;

dimentichi del ruolo della rivolta popolare in tutta la storia umana,

delle rivoluzioni moderne che hanno trasformato la società, abbattuto le grandi ingiustizie.

 

Il Governo riconosca il suo torto e abbassi il prezzo dei carburanti che su tutti pesa,

altro che equità. Come anche cancelli gli aumenti dell’IVA, la tassa più ingiusta.

Il Presidente Napolitano richiami il Governo all’equità e alla ragione.

Lecce, gennaio 2012

                                                             Per il Movimento il Responsabile

                                                                   Prof. Arrigo Colombo

 

Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università di Lecce

Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160

E-mail arribo at libero.it/ Pag  web http://digilander.libero.it/ColomboUtopia