[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Val Susa. No Tav sotto sgombero



Val Susa. No Tav sotto sgombero

Mercoledì 29 febbraio. Il blocco sulla A32 prosegue da ormai due giorni e
due notti.
Nella serata di martedì 28 l'assemblea del blocco ha deciso di andare
avanti a oltranza.

Luca, il No Tav, feritosi gravemente durante un'azione di resistenza allo
sgombero della baita Clarea, sta meglio. Non è ancora fuori pericolo ma i
bollettini medici incoraggiano ad un cauto ottimismo.
Nel primo pomeriggio un folto gruppo di No Tav ha bloccato la ferrovia a
Bussoleno, rallentando il passaggio del TGV, bloccato dalle ferrovie a
Oulx.

Aggiornamento ore 16,20. Movimenti di truppe sulla A32 in direzione del
blocco di Vernetto sulla A32. Pare che anche dall'alta valle numerosi
blindati stiano scendendo verso Bussoleno.
I No Tav stanno rinforzando le barricate perché si aspettano presto un
tentativo di sgombero dell'autostrada.

Aggiornamento ore 16,58. La polizia sta attaccando i No Tav
sull'autostrada. Le barricate sono incendiate, la polizia lancia
lacrimogeni, spinge c'è una ruspa che avanza. La polizia è a pochi metri
dalle persone sull'autostrada, ma nessuno si muove.
La polizia ha circondato i No Tav sullo svincolo.
Chi può è invitato a muoversi verso Bussoleno. Chi non può faccia
iniziative di solidarietà dove si trova.

Aggiornamento ore 17,24. Continuano le operazioni di sgombero, ma i No Tav
resistono ancora

http://anarresinfo.noblogs.org