[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

20 giugno: TUTTI A TRENTO






TRENTO 20 GIUGNO: PER NON MORIRE

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=VqkKkQziNhw
----Messaggio originale----
Da: n.grigion at meltingpot.org
Data: 14-giu-2012 8.10
Ogg: 20 giugno: TUTTI A TRENTO

Ciao a tutte/i,

di seguito trovate l'appello lanciato dai richiedenti asilo di Trento per una mobilitazione a Trento il prossimo 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato.
Non vogliono celebrazioni ma invece che venga riconosciuto il diritto d'asilo con il rilascio di un pds umanitario.
Nelle scorse settimane uno di loro ha tentato di togliersi la vita e questo ha scatenato molta rabbia e voglia di mobilitarsi.
Per questo ci chiedono di essere con loro da tutte le regioni limitrofe.
Da Padova noi vorremmo organizzare un pullman.
Di seguito l'appello, il link per il testo completo e il video messaggio dei profughi di trento

http://www.meltingpot.org/articolo17858.html


L’appello dell’Assemblea dei richiedenti asilo per costruire una grande giornata di mobilitazione per il rilascio dei permessi di soggiorno umanitari ai profughi scappati dalla guerra in Libia.

MERCOLEDÌ 20 GIUGNO, ORE 16.30 – p.zza Dante, TRENTO in occasione della GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO

MANIFESTAZIONE

“UN PERMESSO UMANITARIO PER NON MORIRE”

L’8 maggio 2012 a Trento un gruppo di ragazzi fuggiti dalla guerra in Libia si sono incontrati con alcune sorelle e alcuni fratelli italiani dando vita all’assemblea dei richiedenti asilo.

Quest’esperienza ha permesso a tutti noi di conoscerci, confrontarci e discutere sulle difficoltà di chi – ospitato nel nostro paese all’interno del progetto “Emergenza nordafrica” – si trova di fronte all’impossibilità di immaginare il proprio futuro perché privo del permesso di soggiorno umanitario, condizione minima quanto indispensabile per una prospettiva di vita dignitosa e attiva.
Nella situazione di crisi in cui ci troviamo tutti, vogliamo contribuire a realizzare insieme la comune società del futuro.

Invitiamo tutte le donne e tutti gli uomini solidali a partecipare ad una manifestazione che l’assemblea vuole pacifica e determinata affinchè il governo italiano provveda immediatamente al rilascio del permesso di soggiorno umanitario a tutti coloro che sono stati costretti a fuggire dalla Libia a causa della guerra, attraverso l’istituzione della protezione temporanea (art. 20 T.U.) o delle altre forme previste dall’ordinamento giuridico.

Una questione di dignità, di democrazia e di giustizia