[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Nigeria: nuovo attentato di Boko Haram



Associazione per i popoli minacciati / Comunicato stampa in www.gfbv.it/2c-stampa/2013/130920it.html

Nigeria: nuovo attentato di Boko Haram
Da maggio 2013 a oggi sono oltre 777 le vittime della setta in Nigeria

Bolzano, Göttingen, 20 settembre 2013

Dal maggio 2013 a oggi le persone uccise dagli attentati compiuti dagli estremisti della setta Boko-Haram nella Nigeria settentrionale sarebbero almeno 777. Negli scorsi quattro mesi il numero delle vittime del terrore di Boko Haram è drasticamente aumentato. In maggio le autorità degli stati federali settentrionali di Borno, Yobe e Adamawa hanno dichiarato lo stato d'emergenza a causa del terrorismo di stampo islamico e secondo le autorità di Borno, almeno altre 87 persone sono state uccise a partire dal 17 settembre da miliziani di Boko-Haram.

A pagare il prezzo più alto della lotta al terrore della setta è la popolazione del nord della Nigeria. Molte delle vittime degli ultimi mesi sono adolescenti e giovanissimi che, per sostenere la lotta di esercito e polizia contro Boko Haram, si erano arruolati in ronde di sicurezza civiche.

Il reale numero delle vittime in Nigeria è decisamente più alto delle cifre ufficiali che non contano le vittime tra i miliziani di Boko Haram. Secondo i dati forniti dall'esercito nigeriano solamente questa settimana sarebbero stati uccisi in combattimenti 150 miliziani. I dati sono però difficilmente verificabili poiché l'esercito nega l'accesso ai luoghi degli attacchi a testimoni indipendenti. Allo stesso tempo, l'esercito nigeriano tende però anche a esaltare le proprie imprese e a gonfiare le cifre dei nemici uccisi.

Secondo dati forniti dal governo del paese africano, dal 2009 ad oggi sarebbero morte circa 3.600 persone per gli attacchi terroristici di Boko Haram. Secondo la Commissione statunitense per la libertà di culto in Nigeria i morti dal 1999 ad oggi sarebbero almeno 14.000, tutte persone morte in scontri inter-etnici e in attacchi ad opera di estremisti religiosi.

Vedi anche in gfbv.it: www.gfbv.it/2c-stampa/2013/130802it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2012/121127it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2012/120122it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2012/120111it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2012/120109it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2011/110112it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2007/070330it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2005/051206it.html | www.gfbv.it/2c-stampa/2005/050923it.html | www.gfbv.it/3dossier/africa/nigeria-it.html in www: it.wikipedia.org/wiki/Delta_del_Niger | http://it.wikipedia.org/wiki/Nigeria | it.wikipedia.org/wiki/Guerra_civile_nigeriana


--
> Per i diritti umani. In tutto il mondo / Für Menschenrechte. Weltweit
Associazione per i popoli minacciati / Gesellschaft für bedrohte Völker
Via Marconi Str. 5 - I-39100 Bolzano / Bozen
Dr. Mauro di Vieste - Tel/Fax: +39 0471.972240
Email: info at gfbv.it - www.gfbv.it
5x1000? C.F./MwSt. 94032570213