[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Diritti] La smetta Renzi di incontrare Berlusconi. Documento da inviare e diffondere se condiviso



Movimento per la società di giustizia e per la speranza
Cari amici,
                    il Movimento è intervenuto sull'incontro di Renzi con Berlusconi con questo documento, per il quale chiede la vostra collaborazione nell'invio e nella diffusione. Il documento può anche essere fatto proprio o modificato. Gl'indirizzi:

Pres. Giorgio Napolitano, presidenza.repubblica at quirinale.it (d'obbligo nome, cognome, indirizzo)

Premier: Enrico Letta, usg at mailbox.governo.it

Segr. Matteo Renzi, segretario at partitodemocratico.it

Un saluto fraterno da Arrigo Colombo
 

Movimento per la Società di Giustizia e  per la Speranza

Lecce

 

Al Presidente Giorgio Napolitano

al Premier Enrico Letta

al Segretario Matteo Renzi

 

La smetta Renzi di incontrare Berlusconi

 

Quale folle idea ha avuto il nuovo Segretario PD Matteo Renzi d’incontrare Berlusconi?

Perché lo ha incontrato? per legittimarlo? infatti dopo l'incontro lui si proclama padre della patria.

 

Forse non sa che Berlusconi politicamente è nulla.

Che è fuori dal Parlamento e non può ricoprire cariche pubbliche.

Che altre condanne seguiranno e lo escluderanno dal pubblico per sempre.

 

Forse non sa – da novellino della politica qual è, Renzi chi? – che Berlusconi non è mai stato nulla, non è mai stato uomo politico, cioè un gestore della polis.

Ha solo approfittato di un momento di grande sgomento, grande incertezza delle masse elettorali, in seguito alla scomparsa dei grandi partiti che avevano fatto l’Italia repubblicana,

la Democrazia cristiana, il Partito comunista, il Partito socialista, per accalappiare quelle masse elettorali.

 

Con false promesse.

Non ha gestito lo Stato, ma ha sfruttato lo Stato per i suoi sporchi interessi, per liberarsi dai suoi innumerevoli processi, ventisette+quattro processi in vent’anni.

Non per nulla la sua prima legge fu la legalizzazione del falso in bilancio, una sconcezza.

 

Non per nulla il suo grande elettore fu chiamato la “casalinga di Voghera”,

cioè una persona ignorante, disinformata, succube dei telemedia.

 

Non sa che Berlusconi è il grande truffatore, il mentitore spavaldo (che ritorce i suoi crimini in accuse alla magistratura), il libertino?

Non sa quello che sanno tutti, quello che la stampa estera ci rimprovera, di aver promosso un tal uomo? E Renzi comincia la sua carriera politica proprio promovendo questo rifiuto d’uomo?

 

Un errore enorme, quello di Renzi.

Si spera che non continui su questa via.

Lecce, gennaio 2014

                                                                            Per il Movimento il Responsabile

                                                                                     Prof. Arrigo Colombo

 

Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università del Salento-Lecce

Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160

E-mail arribo at libero.it/ Pag  web http://digilander.libero.it/ColomboUtopia