[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Diritti] 10 maggio 2014. Le ragioni della libertà contro la ragion di Stato



10 maggio 2014. Le ragioni della libertà contro la ragion di Stato

Negli ultimi due giorni la canea mediatica si è scatenata contro la
manifestazione del 10 maggio in solidarietà con Chiara, Claudio, Mattia e
Niccolò. Provano a seminare la paura, perché sanno bene che domani a
Torino ci sarà una grande manifestazione No Tav, che si stringerà solidale
ai quattro attivisti, che, esattamente cinque mesi fa, sono stati
sottratti alle loro vite, ai loro affetti, alla lotta comune.
Domani ci sarà una marcia popolare, aperta a tutti, giovani e meno
giovani, bambini, disabili. Tutti e tutte No Tav, tutti e tutte decisi a
testimoniare con la loro presenza che quella notte del 14 maggio di un
anno fa, in Clarea c'eravamo tutti. Tutti sabotatori, tutti, dice la
Procura, "terroristi".
Tutti "colpevoli di resistere", ma soprattutto colpevoli di volere un
mondo di libertà e giustizia sociale, colpevoli di lottare per farne una
realtà.
L'accanimento della Procura torinese contro i No Tav è testimoniato dalla
decisione del Procuratore generale Maddalena di evacuare i locali del
Palagiustizia a mezzogiorno di sabato, dalla scelta di far piazzare jersey
di cemento armato e metallo intorno al Palagiustizia.
Come in Clarea, nel cantiere/fortino divenuto simbolo dell'arroganza di
Stato.
Come in Clarea i difensori delle lobby che si contendono le nostre, vite,
il nostro futuro, la nostra libertà, domani saranno asserragliati dietro a
quelle reti. Come belve feroci.

Noi saremo fuori, per le strade di Torino, per ricordare ai signori dei
palazzi che il patto di mutuo soccorso che abbiamo stilato tra di noi,
attraversa le generazioni e i territori. Questo patto non è scritto nella
carta, ma nei sentieri di lotta dove ci incontriamo e riconosciamo, parte
di un grande cammino di libertà.

Ore 14 piazza Adriano.

Lo spezzone rosso e nero sarà aperto dallo striscione “Terrorista è chi
bombarda, sfrutta, opprime”

Di seguito alcune riflessioni sulla vicenda di Chiara, Claudio, Mattia e
Niccolò uscite sull'ultimo numero del settimanale Umanità Nova.

L'articolo completo e l'audio li trovi qui:

http://anarresinfo.noblogs.org/2014/05/09/10-maggio-2014-le-ragioni-della-liberta-contro-la-ragion-di-stato/

http://anarresinfo.noblogs.org
fai_to at inrete.it
338 6594361