[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: [Diritti] Tre giorni sull’educazione libertaria a Torino e in Val Susa








Spero di vero cuore che vorrete informare i vostri studenti che il potere esecutivo ed il potere giudiziario 
vanno condivisi, per poter vivere un'esistenza da esseri umani liberi, in una società che sia realmente 
democratica. Spero di vero cuore non tralascerete di raccontare loro cos'è successo: che i carrieristi 
pubblici hanno taciuto sul fatto che una volta finita la monarchia, la tirannide fascista, i pubblici 
impieghi, poteri e redditi avrebbero dovuto iniziare ad essere concessi rigorosamente a tempo determinato 
affinché la Res Publica fosse realmente democratica, affinché fosse partecipata a tempo determinato 
da persone preparate.

Spero che almeno voi non facciate finta di essere libertari. Spero che almeno voi siate persone 
serie e che vogliate far notare che per essere liberi gli umani devono poter praticare la 
RECIPROCITÀ: oggi sei tu lo Stato, domani lo sono io. Nessuno in democrazia può 
permettersi di avere un potere pubblico a vita, di essere un tiranno. Spero non vorrete continuare 
a far credere alla gente che quella attuale sia una vera democrazia, che l'Italia possa essere una 
vera Repubblica Democratica senza aprire le porte della Res Publica alla partecipazione di chiunque 
desideri dare un suo contributo alla vita pubblica senza volersi impossessare di un incarico a vita.

Di furbi ce ne stanno già una marea, di gente omertosa che tace sull'indebita presenza di 
carrieristi pubblici in società che si dichiarano democratiche.

Il mondo ha urgente bisogno di persone serie, che se dicono di essere libertari lo sono per 
davvero, che non fingono di esserlo per farci accettare la sottomissione ai carrieristi 
pubblici. Gentilmente chiarite allora che tipo di persone siete dicendo chiaro e tondo se 
volete che il potere esecutivo e giudiziario rimanga in mano a sempre gli stessi individui 
oppure sia finalmente partecipato a tempo determinato da uomini che allora sì potranno 
considerarsi liberi.

Vogliano cielo e terra che non siate finti, che non vogliate ingannare nessuno, ma che 
vogliate invece aiutare gli umani a liberarsi dalla sottomissione agli assunti a vita nel 
pubblico impiego. A proposito: non è che in mezzo a voi ci stanno degli assunti a vita 
nei pubblici impieghi  e poteri?! Per cortesia  accertatevene.

E' IMPORTANTISSIMO! Verificate che in mezzo a voi non ci siano statali, gente che si dichiara 
anarchica, libertaria mentre al contrario fa parte proprio del vecchio Stato come lo vollero 
duci, furher, re ed imperatori. Per amor del cielo e della terra: verificatelo! D'altro canto 
noi qua fuori, che non contiamo nulla, non siamo però mica degli scemi. Quindi per 
evitare che facciate brutte figure fate una ricerca al vostro interno.

saluti

danilo dantonio







On 21/01/2016 18:38, Federazione Anarchica Torinese wrote:
Il 22, 23, 24 gennaio si svolgeranno una serie di incontri sull’educazione
libertaria tra Torino e la Val Susa.

Parteciperà Francesco Codello della Rete dell’Educazione Libertaria.
Con lui abbiamo fatto una lunga chiacchierata nella puntata di Anarres del
15 gennaio.
Ascolta la diretta:
http://radioblackout.org/2016/01/tre-giorni-sulleducazione-libertaria-a-torino-e-in-val-susa/

Di seguito il programma:

Venerdì 22 gennaio ore 21

Torino - alla Federazione Anarchica in corso Palermo 46

Educare per la libertà, anarchismo e utopie concrete

****
Sabato 23 gennaio ore 9,30

Almese fraz.di Rivera p.zza Comba

workshop: costruzione e gestione di un’esperienza pedagogica comunitaria

ore 15,30
Crescere liberi. Le scuole senza gerarchia

****
Domenica 24 gennaio ore 9,30/13

workshop: dinamiche e problemi di un esperienza pedagogica libertaria

pranzo e cena del sabato condivisi

Distro libri

Federazione Anarchica Torinese – Collettivo Libertandoinvalsusa

Per info, pasti e ospitalità: mail: fai_to at inrete.it -
libertandoinvalsusa at gmail.com

fb: libertandoinvalsusa – blog www.anarresinfo.noblogs.org




Lista Diritti globali
Per iscriversi o cancellarsi dalla lista:
http://www.peacelink.it/mailing_admin.html