[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Diritti] Educazione libertaria statale







Bisogna stare davvero attenti. In questi ultimi settant'anni un mare di statali, di assunti a vita nei 
pubblici impieghi e poteri, gente selezionata da concorsi tesi a individuare gli individui più 
addomesticati e praticanti la filosofia, la logica, i comportamenti statali (di uno Stato ch'è ancora 
oggi rimasto in gran parte concepito, organizzato, strutturato come vollero duci, fuhrer, re ed imperatori) 
ha preso i posti chiave nelle associazioni, nei gruppi, nei movimenti, dirigendoli sempre verso una 
alternativa che si distacca solo in apparenza dalla norma e dall'ufficialità, una alternativa ch'è 
vuota, priva di contenuti, che mai ha aperto gli occhi a nessuno.

Qualsiasi associazione, gruppo, movimento, perfino anarchico, libertario o come altro si 
vogliono definire, mai ha denunciato l'indebita presenza, in democrazia, di assunti a vita nei 
pubblici impieghi e poteri e proprio a causa di questi statali infiltrati nelle associazioni, 
nei gruppi, nei movimenti, il mondo è rimasto fermo.

Fateci caso: prendete qualsiasi associazione, gruppo, movimento, e troverete degli statali che si 
fingono rivoluzionari, mentre sono proprio loro a mantenere tutto come cent'anni fa, si fingono 
comunisti, mentre si sono presi il bene comune, si fingono anarchici, mentre sono i pilastri 
dell'establishment, si fingono libertari, mentre privano tutti della libertà! Da settant'anni 
fanno il doppio gioco e nessuno se n'è accorto! Nessuno ancora oggi sta denunciando questo 
incredibile stato di cose.

Come dicono i comici: e che cazzo!

Ma un minimo di cervello sveglio non lo volete avere?

E datevela una svegliata! Mo' finisce il mondo e voi ancora a credere agli statali 
libertari state?!


danilo

Tema caldo: alternative ed associazioni
http://hyperlinker.com/ars/aass.htm