[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Diritti] venga un Hitler impedisca ebrei controllare IRAQ - AL ZAMAN , domenica 6 Marzo 2016



Come sempre ancòra ROSSOBRUNI Hitler Stalin NAZIMAO vieppiù Molotov Ribbentrop Rossoneri | Nuovo articolo su “ L’Informale “ .
Giornale iraqeno : “ Abbiamo bisogno di un Hitler per impedire agli ebrei di prendere il controllo “ - by Riccardo Ghezzi -
Al-Zaman , quotidiano Iraqeno , pubblica domenica 6 Marzo 2016 un articolo dal titolo “ L'Iraq ha bisogno di Hitler “ . L' Iraq , sostiene , deve tener conto dei consigli del Fuhrer Tedesco sugli ebrei onde evitare che i restanti ebrei in Iraq portino a termine il piano di impossessarsi del Paese . L’ autore , Karim Al-TAEE , cita le parole di Hitler sugli Ebrei , tratte dal libro “ Mein Kampf “ e afferma di ritenerle adatte agli Ebrei che vivono oggi in Iraq . “ Quando ho letto Mein Kampf , libro di Adolf Hitler , ho scoperto che la situazione di cui la Germania ha sofferto è identica a questa che va caratterizzando l’ Iraq fin dal 2003 " è l’ incipit dell’ articolo . Al-TAEE prosegue : “ Gli ebrei che vivono nel nord dell’ Iraq hanno un piano segreto per una acquisizione ebraico - occidentale di tutte le risorse del paese , piano cominciato portando lo ‘’ Stato Islamico ‘’ in Iraq . ” Il corso degli eventi in Iraq è come un bel giuoco disputato dall’ Occidente , con gli ebrei al comando . Tutti sanno che gli ebrei vanno stabilendosi nelle regioni settentrionali dell’ Iraq e che dal 2007 stanno attuando un piano di insediamento clandestino a Mosul con l’ acquisto di terreni a basso prezzo . La pianificazione per l’ ingresso dello Stato Islamico in Iraq è già stata completata, perché la strategia ebraica è quella di porre le basi all’ interno prima di attaccare . Hitler ha detto : “ Gli ebrei sono come piante parassite che gravano sulle nazioni e competono con loro per le loro fonti di guadagno . L’ Ebreo nasconde le sue [ vere ] aspirazioni dietro la maschera del suo viso incipriato e dietro lo schermo della comunità ebraica . Poi , quando ritiene di essere in grado di imporre le sue regole e stabilire le sue condizioni , si rivela per quello che è e comincia a applicare la sua malizia e a realizzare i suoi obiettivi “ . Non è questo ciò che sta accadendo in Iraq [?] ! L’ imperialismo ebraico - occidentale , afferma Al Taee , ha trasformato in pedine il popolo iracheno , distraendolo con falsi problemi e servendosi dei membri del parlamento “ al fine di avviare una guerra “ . La “ crudele " esistenza ebraica , secondo Al-TAEE , non ha alcun fondamento, e soltanto una rivolta riuscirà a rovesciare la tirannia ebrea . Noi [iracheni] giriamo intorno a un unico asse - gli ebrei . Essi sono i primi e gli ultimi manipolatori delle loro pedine tra i politici e i parlamentari iraqeni . L’ unica soluzione per l’ Iraq è una vera e propria rivoluzione ; una Intifada studentesca porterà un futuro migliore se mettiamo la voce della patria , dei cittadini e dell’ educazione civica al di sopra di tutto il resto ; sottoponiamo noi stessi alla legge della ragione e della logica ;rilanciamo lo slogan
 “ Iraq e soltanto Iraq ” .  Mettiamo  almeno per un po' da parte le nostre identità secondarie !  _

L’ Iraq ospitava un tempo una grande comunità ebraica , ma la maggior parte degli Ebrei iracheni è stata espulsa o se n'è andata dal Paese dopo la fondazione dello Stato di Israele e in seguito a un improvviso aumento della violenza antisemita . Riccardo Ghezzi |12 marzo , 2016 alle 1:01 am | Etichette: Al-Zaman, ebrei, giornale, hitler, Iraq, Karim Al-TAEE | Categorie: Islam e Islamismo |
URL: http://wp.me/p6WHIi-Bi

Non riesci a cliccare? Copia e incolla questo URL nel tuo browser:
http://www.linformale.eu/giornale-iracheno-abbiamo-bisogno-di-un-hitler-per-impedire-agli-ebrei-di-prendere-il-controllo/



Connetti gratis il mondo con la nuova indoona: hai la chat, le chiamate, le video chiamate e persino le chiamate di gruppo.
E chiami gratis anche i numeri fissi e mobili nel mondo!
Scarica subito l’app Vai su https://www.indoona.com/