[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

La Resistenza e i pescatori del Sulcis



la  nuova  sardegna   cultura  del  13\8\2005


Il film «Piccola Pesca» è stato proiettato alla Spezia durante le iniziative in ricordo delle lotte partigiane




ENRICO CAMBEDDA




TEULADA. La lotta dei pescatori del Sulcis per gli indennizzi militari è al centro delle manifestazioni del comune di Castelnuovo di Magra per ricordare iL 60º della Resistenza. Il piccolo paese in provincia di la Spezia in collaborazione con gli esponenti dello S.C.I. (Servizio Civile Internazionale) e dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, ha organizzato una serie di eventi per ricordare gli anni della lotta al regime nazifascista e quegli avvenimenti attuali che sono stati definiti «i sentieri della Resistenza». Ospiti d'onore i pescatori sulcitani che con le loro battaglie contro le forze armate sono diventati i protagonisti di «Piccola Pesca», il film di Enrico Pitzianti, uscito nelle sale di tutta Italia lo scorso inverno. Luciano Maricca, uno dei leader del movimento, ha raggiunto ieri il comune ligure per parlare dei problemi e delle lotta di una categoria salita di recente alla ribalta per alcune manifestazioni di protesta culminate con il blocco delle esercitazioni militari delle forze navali Nato. Il film è stato proiettato ieri sera e ha ottenuto uno straordinario successo. Luciano Maricca, ospite d'onore, ha partecipato a un dibattito che ha avuto per tema proprio «i nuovi sentieri della Resistenza», quelle manifestazioni spontanee di popolo contro gli abusi e l'arroganza del potere. La lotta dei pescatori sulcitani è stata così elevata a simbolo di una nuova coscienza sociale, come la resistenza spagnola illustrata dal regista Ken Loack nel suo film «Tierra y Libertade» o come quella palestinese contro l'occupazione israeliana. L'essere protagonisti di questa importante manifestazione ha riempito d'orgoglio i rappresentanti delle marinerie di Teulada e di Sant' Anna Arresi, che con la loro straordinaria resistenza contro le forze armate internazionali hanno dato spunto al film «Piccola Pesca». «Essere stati invitati a Castelnuovo di Magra ci riempie di orgoglio - spiega Luciano Maricca - con la conferma che la nostra lotta ha avuto una vasta eco anche a livello nazionale. Un piccolo movimento di popolo può essere importante per affermare e diffondere delle idee che in apparenza non hanno niente di speciale ma che in realtà rappresentano un'azione politica di straordinario valore». Luciano Maricca ha voluto essere presente anche per ribadire che la lotta dei pescatori sulcitani non è ancora finita e che oggi più che mai i valori ed i significati della Resistenza debbono esser difesi sino all'ultimo: «Il nostro patrimonio di idee ci dà la forza e il coraggio per continuare nella lotta - aggiunge -. Fino a qualche mese fa il nostro antagonista era il ministero della Difesa, che non voleva riconoscere la nostra specificità, i disagi derivanti da una presenza militare che ci impedisce di lavorare e inquina il nostro mare con le guerre simulate. Oggi purtroppo dobbiamo combattere contro l'arroganza dei nostri stessi amici e delle istituzioni regionali.».


......................

http://cdv.splinder.com
oppure  http://cdv.iobloggo.com
http://censurati..it
328 6849962  fax  079  634198
............................