[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: PeaceLink: via la base nucleare della Maddalena.



"Addio al'ultima base della Guerra Fredda - una sede vecchia e indifesa, ora l'America punta su Vicenza e Sigonella".
G.Di Feo - La Repubblica pag.4 del 24.11.05
 
Fare la guerra al terrorismo con i sottomarini nucleari costava troppo. E può addirittura diventare pericoloso. Soprattutto alla Maddalena, dove le condizioni di sicurezza contro un attacco di kamikaze sono inesistenti: "La carenza di difese del porto sardo - ha scritto il comando della Marina americana dopo l'11 settembre 2001 - è la situazione più grave che abbiamo in Europa. Bisognerebbe demolire tutto e ricostruire dalle fondamenta. Ecco perchè la flotta statunitense lascerà presto le acque della Sardegna. Oggi quella base non è più strategica: il futuro è in Sicilia e in Veneto. A Sigonella, dove si concentreranno mezzi e commandos molto più utili per dare la caccia ad al Qaeda in tutto il bacino del mediterraneo. E a Vicenza dove vengono potenziate le infrastrutture per i paracadustisti della 173ma brigata, l'unità che sta conducendo le operazioni più difficili in Iraq e Afghanistan. E che - come ha dichiarato il generale James I. Jones - nei prossimi giorni  diventerà "una forza da combattimento ancora più grande che può essere schierata rapidamente ovunque".
. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .(continua su La Repubblica)
 
ci sarà lo stesso impegno per Sigonella e Vicenza?
Oppure là potranno rimanere? ? ?
alla prossima
Associazione Partenia http://utenti.lycos.it/partenia