[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

ESERCITO:IN ITALIA E ALL'ESTERO,17 MLN DI CHILOMETRI



ANSA (CRO) - 24/11/2005 - 17.54.00
ESERCITO:IN ITALIA E ALL'ESTERO,17 MLN DI CHILOMETRI..+RPT++ ZCZC0596/SXA
WIN40436 R CRO S0A QBXB ESERCITO:IN ITALIA E ALL'ESTERO,17 MLN DI
CHILOMETRI..+RPT++ (RIPETIZIONE CON TITOLO E TESTO CORRETTI) (ANSA) - ROMA,
24 nov - Dal concorso alle forze di polizia in Italia nella vigilanza
anti-terrorismo alle molteplici missioni 'fuori area': in un anno - secondo
i dati forniti oggi nel corso della presentazione del Calendesercito 2006 -
i militari della Forza armata hanno complessivamente percorso un totale di
circa 17 milioni di chilometri. Nel periodo dicembre 2004-novembre 2005, in
particolare, l'Esercito italiano ha impiegato un numero di militari
variabile da 4.000 a 2.500 nell'ambito della cosiddetta operazione Domino,
la vigilanza di obiettivi a potenziale rischio di attacchi terroristici in
Italia. I mezzi impiegati sono stati 416, che hanno percorso oltre 11
milioni di chilometri. Sempre sul territorio nazionale, nello stesso
periodo, l'Esercito ha impiegato 2.853 uomini e 235 mezzi per fornire un
concorso alle forze di polizia in occasione di consultazioni elettorali ed
altri appuntamenti simili, mentre sono stati 122 i militari utilizzati, con
34 mezzi, per esigenze di pubblica calamita'. Gli interventi di pubblica
utilita' compiuti (come bonifiche, attivita' anti-incendio e di soccorso
alpino), sono stati invece 2.577. Nello stesso periodo molto intensa e'
stata anche l'attivita' nei vari teatri operativi all'estero, dai Balcani
all'Iraq, all'Afghanistan, dove attualmente sono impiegati circa 7.500
militari dell'Esercito: 2.542 i check point, 2.546 le scorte, 138.557 i
controlli effettuati, 12.880 le pattuglie, 432 i convogli, 2.812 le ore di
volo, 734 i villaggi censiti, per un totale di 5 milioni 930.318 chilometri
percorsi. I mezzi impiegati per attivita' logistiche sono stati 2.442; gli
interventi 2.048 e le ore di lavoro prodotte 38.380. In campo sanitario gli
specialisti dell'Esercito hanno compiuto 7.655 visite, 759 ricoveri o
interventi chirurgici e 8.748 visite e disinfestazioni veterinarie.
Riguardo alla cooperazione civile-militare sono stati realizzati 341
progetti, per 16 milioni e 368 mila dollari di finanziamenti, e 528
distribuzioni di aiuti umanitari. Sempre restando all'estero, i militari
italiani hanno compiuto 2.334 interventi di sminamento, facendo esplodere
71 tonnellate e mezzo di materiale esplosivo. Solo in Iraq, infine, sono
stati addestrati o sono in fase di formazione 18.100 poliziotti e 3.600
soldati dell'esercito iracheno.(ANSA). SV 24-NOV-05 17:54 NNN