[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

INDUSTRIA BELLICA:E'TEMPO DI RICONVERTIRE. Invito all'incontro del 29/11



alenat at internet


                                                           




Partito della Rifondazione Comunista

Direzione nazionale

INVITO

INDUSTRIA BELLICA : E' TEMPO DI RICONVERTIRE -SOLO LA PACE E' UN BUON
INVESTIMENTO



Martedì 29 novembre, a Roma, dalle ore 11 alle ore 13.30 presso l'ex-hotel
Bologna via di Santa Chiara n.5, organizzato dal Dipartimento Pace del Prc
e dai gruppi parlamentari di Camera e Senato, si svolgerà un incontro sul
tema: "Una legge per la riconversione dell'industria bellica. Come
difendere i posti di lavoro, valorizzare competenze industriali e
tecnologiche scegliendo la pace e il disarmo."

L'industria bellica è da sempre un "terreno di frontiera" dove il diritto
al posto di lavoro e quello alla pace appaiono in forte contrapposizione.
Le forze dell'Unione, il movimento operaio e quello pacifista, devono
ribaltare questa apparente inconciliabilità ed accettare la sfida. Le
competenze tecnologiche e scientifiche  oggi usate per costruire strumenti
di morte possono essere messe al servizio dell'umanità, per la prevenzione
dei disastri ambientali, per la sicurezza nei trasporti pubblici ed in
altri settori. La riconversione è possibile e necessaria ma ha bisogno di
due presupposti : una forte volontà di pace e un quadro legislativo che la
consenta mantenendo e addirittura ampliando i posti di lavoro.

Ne vogliamo discutere insieme parlamentari, sindacalisti, lavoratori ed
esponenti del movimento pacifista.

Coordina: Alfio Nicotra, responsabile nazionale dipartimento Pace Prc

Introduce Sen.Francesco Martone, conclude On. Elettra Deiana, (Primi
firmatari del DDL.)

Partecipano: Alessandra Mecozzi, Gianni Alioti, Piero Maestri Giorgio
Beretta, Gianni Alasia, Francesco Vignarca, Giulio Marcon, Riccardo Troisi,
Alberto Castagnola, Luciano Bertozzi, Lisa Clark, Sergio Andreis, Elio
Pagani, Anna Pizzo, Sveva Haertte,Paola  Barassi