[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Nato, seminario sulla verifica delle armi convenzionali in Europa



Nato, seminario sulla verifica delle armi convenzionali in Europa
Pagine di Difesa, 22 marzo 2006

Dal 22 al 24 marzo il Nato verification co-ordinating committee (Vcc) ospita il seminario annuale sulla implementazione dell’accordo sulla limitazione delle armi convenzionali in Europa. Il seminario è incentrato sugli aspetti pratici della messa in atto degli accordi previsti dal Trattato sulle armi convenzionali in Europa, che è considerato la pietra miliare della sicurezza europea. Dal 1992, anno in cui è entrato in vigore il trattato, sono state condotte oltre 5.000 ispezioni.

Rappresentanti di tutti i Paesi del Euro Atlantic Partnership Council (Eapc) prendono parte alla prima fase del seminario per discutere gli argomenti di comune interesse nell’area del controllo degli armamenti conenzionali. Quindi, nella seconda fase, i rappresentanti dei 30 Paesi firmatari del Trattato Cfe (Conventional Forces Europe), provenienti dai rispettivi dipartimenti dei ministeri degli Esteri e della Difesa, continueranno il seminario su argomenti più specifici.

Condotto sotto gli auspici del Eapc, il seminario viene tenuto nel quartier generale della Nato a Bruxelles ed è solo uno di una serie di seminari e workshop che consentono ad Alleati e Partner di scambiare opinioni, esperienze e definire le linee guida per l’addestramento comune. Nel seminario sono trattati anche argomenti che riguardano il Trattato Open Skies, il Vienna Document 99, il Dayton Peace Agreement. Sono guest speaker del seminario anche personalità di alto livello della Nato e della Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce).

Fonte: NATO Headquarters, Bruxelles