[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: Un miliardo di persone



Il calcio è un gioco, meglio un gioco o una "competizione" come la chiamate 
voi davanti la quale la gente urla e incita che una situazione di guerra dove 
le persone imbracciano un fucile e si ammazzano tra di loro, oppure si 
scatenano con un fucile a chi ammazza più volatili (neanche andassero a 
cacciare per procurarsi da mangiare, insomma).
C'è molta violenza in giro, pensiamo piuttosto a quella, non a una spinta da 
dietro per fermare il giocatore con la palla che poi si rialza. Molta gente 
spenta il televisore sarà ancora in grado di continuare la propria vita senza 
per questo mostrare violenza o prevaricazioni nei confronti degli altri.
Se fosse un mondo dove ci fossero solo i giochi allora si che sarebbe un 
mondo di pace, poi possiamo discutere quanto vogliamo magari sui giri 
economici e d'affari negli sport, ma sarebbe una goccia nel mare di fronte ai 
soprusi delle multinazionali nel terzo mondo.
Lavoriamo tutti in questa direzione per un mondo di pace e non-violenza.

Ciao,
Davide