[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Mujeres en lucha- Donne in lotta dal 22.10.2007 a Roma Incontro Internazionale



2° INCONTRO INTERNAZIONALE
MUJERES EN LUCHA

Su iniziativa dell’Associazione delle Madri argentine di Plaza de Mayo,
che da trent’anni incarnano il volto della resistenza della vita sulla
morte – del dar vita materno sul dar morte dei regimi e delle guerre -,
le “Donne in Lotta” del mondo si incontrano per scambiare esperienze,
affermare la possibilità di una pratica politica radicalmente “altra” e
costruire nuovi strumenti di pace, giustizia, libertà e dignità umana.

L’incontro si terrà a Roma, sotto l’egida della Camera dei Deputati e del
Senato della Repubblica Italiana, da lunedì 22 a giovedì 25 ottobre
2007, presso la Biblioteca “Giovanni Spadolini” del Senato della
Repubblica (Sala degli Atti parlamentari), a Palazzo Minerva.

Sintesi dell’iniziativa

L’idea di realizzare un Incontro Internazionale delle “Donne in Lotta” di
tutto il mondo nasce in seno all’Associazione Madres de Plaza de Mayo:
le madri argentine che, dopo il golpe di Videla del 24 marzo 1976,
ebbero il coraggio di sfidare la dittatura, riunendosi in quella Plaza
de Mayo dove avrebbero dato vita alla storica marcia che ogni giovedì,
da trent’anni a questa parte, ricorda al mondo che trentamila oppositori
politici – per lo più ragazze e ragazzi sui vent’anni – furono
sequestrati e uccisi dai militari, che, dopo averli torturati nei campi
di concentramento clandestini disseminati nell’intero Paese, li fecero
“scomparire” nei modi più spietati, spesso gettandoli in mare, vivi, con
i “voli della morte”.

In occasione del Trentennale delle sue attività (la prima “marcia” delle
Madres in Plaza de Mayo risale al 30 aprile del 1977), l’Associazione
delle Madri dei desaparecidos argentini - che non hanno smesso di fare
della maternità un potere irrevocabile, capace di generare sogni,
progetti, relazioni, in una straordinaria indicazione di pratica
politica che va ben oltre la storia argentina - intende “chiamare a
raccolta” e a un confronto diretto le associazioni delle donne che oggi,
nei Cinque Continenti, combattono in vari modi le ingiustizie, le
violenze, i fondamentalismi, i regimi e le guerre, affermando con il
proprio operato che una prassi politica radicalmente “altra” è possibile.

L’Incontro – che grazie al patrocinio concesso dalla Camera dei Deputati
e dal Senato della Repubblica Italiana avrà svolgimento a Roma da lunedì
22 a giovedì 25 ottobre 2007 presso la Biblioteca “Giovanni Spadolini”
del Senato della Repubblica (Sala degli Atti parlamentari), a Palazzo
Minerva -  trae spunto dalla precedente, analoga iniziativa che si tenne
a Parigi nel 1994, sotto l’egida dell’Assemblea Nazionale e con il
sostegno di Danielle Mitterrand, e che vide la partecipazione delle
“Madres en Lucha” di vari Paesi del mondo.
 SIMA Solidarietà Italiana con le Madri di Plaza de Mayo
Via Ripa di Porta Ticinese, 47 – 20143 MILANO MI (ITALIA)
Tel: ++ 39 02 89400394 – E-mail: SIMA.Madres at fastwebnet.it
Codice Fiscale 97450550153



Il progetto scaturisce da una intuizione, o, meglio, da una
“constatazione”: le associazioni delle donne che sono state vittime di
violazioni dei diritti umani a causa di guerre, dittature o
fondamentalismi - e che, in tempi e luoghi diversi, nel corso degli
ultimi tre decenni, sono venute autonomamente elaborando strumenti e
metodi di lotta specifici, in funzione dei differenti contesti
politico-economici, sociali e culturali in cui si sono trovate ad
operare - hanno tutte un comun denominatore. Di fronte a enormi
difficoltà e tragedie, donne diverse di tutto il mondo hanno
sperimentato e messo in essere – ciascuna a modo proprio, ma con molti
elementi in comune – una modalità di lotta, una capacità di
organizzarsi, di opporsi, di rivendicare le proprie ragioni e di
costruire progetti che ha saputo affermare la forza della vita contro la
morte (del dar vita materno sul dar morte dei regimi, dei
fondamentalismi e delle guerre), dimostrando come, anche dopo
“esperienze limite” di violazioni e lutti, e anzi proprio a partire da
queste, si possa trovare la forza di resistere e di combattere con
ancora più determinazione a favore della pace, della giustizia, della
libertà e della dignità umana.

Obiettivi dell’incontro:

Per le donne che parteciperanno:
a)      mettere a confronto e scambiare esperienze, potenziando l’approccio
comune;
b)      unire le esigenze e sostenersi a vicenda;
c)      costruire strumenti comuni, come ad esempio una Rete di collegamento
internazionale permanente delle donne, quale centro di documentazione e
consulta (altri strumenti saranno definiti anche grazie al contributo di
idee).
Per l’esterno:
a)      recuperare e costruire una memoria storica delle “esperienze”
attraverso le quali le donne in lotta del mondo, negli ultimi tre
decenni, hanno saputo opporsi alle guerre, alle dittature e ai
fondamentalismi, mettendo in luce il “comun denominatore” che unisce le
diverse esperienze e modalità di lotta;
b)      testimoniare come donne di tutto il mondo abbiano saputo sperimentare
e via via affinare forme di lotta talvolta anche assai originali ed
eterodosse, dalle quali è scaturita una nuova pratica politica (da cui
tutti, e in particolare gli attuali “movimenti”, possono trarre preziose
indicazioni).
c)      produrre un documento di sintesi dei contenuti del convegno: es. una
“Carta degli Impegni”, da indirizzarsi ai massimi rappresentanti delle
più importanti istituzioni italiane, europee e internazionali (es.
Parlamento Italiano, Parlamento Europeo, massime istituzioni dei diversi
Paesi cui appartengono le Associazioni di donne invitate)

Tipologia partecipanti:
Persone che siano realmente “donne in lotta”, protagoniste in prima
persona e non delegate o rappresentanti di partiti e schieramenti
politici.
L’elenco delle Associazioni invitate è stato tracciato sulla base dei
contatti delle Madres e dei membri del Comitato promotore (v. a pag. 4
la tabella che indica le Associazioni ad oggi coinvolte).




 SIMA Solidarietà Italiana con le Madri di Plaza de Mayo
Via Ripa di Porta Ticinese, 47 – 20143 MILANO MI (ITALIA)
Tel: ++ 39 02 89400394 – E-mail: SIMA.Madres at fastwebnet.it
Codice Fiscale 97450550153


Numero partecipanti:
25/30 donne provenienti dai vari Paesi, supportate da interpreti
multilingue e dal Comitato promotore, per un massimo di 40 persone.

Sede svolgimento lavori convegno:
Roma, Biblioteca “Giovanni Spadolini” del Senato della Repubblica (Sala
degli Atti parlamentari) – Palazzo Minerva, Piazza della Minerva 38.
Roma, sede Parlamento Europeo – Ufficio per l’Italia, via IV Novembre 149.

Durata e periodo:
5 giorni:
- da lunedì 22 a giovedì 25 ottobre 2007 presso la Biblioteca “Giovanni
Spadolini” del Senato della Repubblica (Sala degli Atti parlamentari) –
Palazzo Minerva
- venerdì 26 ottobre 2007 presso sede Parlamento Europeo – Ufficio per
l’Italia

Modalità di svolgimento:
v. programma dettagliato alle pagine 5, 6, 7, 8 e 9.

Ospitalità:
Hotel Champagne Palace, via Principe Amedeo 82 - Roma

Servizi di interpretariato:
E’ previsto un servizio di traduzione multilingue permanente (francese;
inglese; italiano; spagnolo)

Strumenti di comunicazione a supporto dell’evento:
-       Ufficio Stampa continuativo pre-durante-post convegno
-       Creazione di un portale web ad hoc, con traduzione multilingue
(francese, inglese, italiano,   spagnolo);
-       Produzione di un video/DVD multilingue di documentazione dell’evento;
-       Pubblicazione con traduzione multilingue degli atti del convegno (con
raccolta di tutti gli   interventi e degli approfondimenti)



Per ulteriori informazioni, contattare il Comitato promotore:

Cinzia Tosi             Mobile: ++39 333 5651751 – E-mail: ale-j at libero.it
Giovanna Cardarelli     Mobile: ++39 331 6011238 – E.mail:
giovanna.cardarelli at tin.it
Luisa Morfini           Mobile: ++39 338 7212926 – E-mail: luisa.morfini at itc.cnrit
Sarah Grugnetti Mobile: ++39 349 4693169 – E-mail:
sara.grugnetti at fastwebnet.it



 SIMA Solidarietà Italiana con le Madri di Plaza de Mayo
Via Ripa di Porta Ticinese, 47 – 20143 MILANO MI (ITALIA)
Tel: ++ 39 02 89400394 – E-mail: SIMA.Madres at fastwebnet.it
Codice Fiscale 97450550153


ELENCO DELLE ASSOCIAZIONI:

1
ARGENTINA       Madres de Plaza de Mayo
Rif.: Hebe De Bonafini
2       AFGHANISTAN     RAWA – Revolutionary Association Women of Afghanistan
Rif.: Sahar Saba
3       ALGERIA Association Defense et Promotion des Droits des Femmes
Rif.: Akila Ouared
4       BOLIVIA Mujeres  Creando
Rif.: Rosario Adriàn Vargas
5       BOSNIA  Associazione donne di Srebrenica profughe a Tuzla
Rif.: Harija Catic
Donne in nero
Rif.: Jadranka Milicevic
6       BRASILE Movimento Sem Terra - Rif.: Maria Izabel Grein
7       COLOMBIA        Mujeres de la Ruta Pacifica
Rif.: Maria Eugenia Sanchez
8       EGITTO  CEWLA Center of Egyptian Women’s Legal Assistance Foundation
Rif.: Azza Soliman
9       GUATEMALA       Movimento Nazionale per i Diritti Umani
Rif.: Micaela Zamora
Associazione Studio e Promozione Sicurezza in Democrazia
Rif.: Iduvina Hernandez
10      IRAQ    Association of Victims of American occupation
Rif.:  Faiza Alaraji
11      IRAN    WAFE International Federation of Women against Fundamentalism and
for Equity
Rif.: Sarvi Chisaz
12      ISRAELE Women in Black
Ruth El-Raz
13      MAROCCO Associazione difesa diritti delle donne
Rif.: Damia Benkhouya
14      MESSICO Centro Derechos de las Mujeres - Ciudad Cuarez
Rif.: Luz Esthela Castro Rodriguez
15      NEPAL   Foundation for the Solidarity and Development of Women
Rif.: Renu Sharma
16      NICARAGUA       Donne di Matagalpa
Rif.: Evelin Gutierrez
17      PALESTINA       Jerusalem Center for Women
Rif.: Mariam Ikermawi
18
PAKISTAN        Gender and Social Development
Rif.: Bilquis Tahira
19      SAHRAWI Unione Nazionale Donne Sahrawi
Rif.: Fatma Mehdi
20      SERBIA  Donne In Nero di Belgrado
Rif.: Stasa Zajovic
21      SOMALIA IDA Movimento delle donne somale
Rif.: Ayan Mohamed Matano
22
USA     Movimento pacifista americano
Rif.: Cindy Sheehan

Da confermare: Kurdistan / India / Rwanda
PROGRAMMA INCONTRO:
(documento NON definitivo: work in progress)))))