[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Accordo Agusta Gran Bretagna



Certo si può continuare a fare i tromboni parlando di riconversione dell'industria bellica, almeno si sapesse di cosa si parla:

AgustaWestland, società del gruppo Finmeccanica, si è aggiudicata un primo contratto del valore di 660 milioni di euro relativo alla seconda fase del programma SKIOS, Sea King Integrated Operational Support, per il supporto operativo degli elicotteri Sea King in servizio con le Forze armate britanniche. Il contratto - viene spiegato nella nota - copre i primi 5 anni del programma, che prevede il pagamento di un corrispettivo in base alle ore di volo effettivamente effettuate dalla flotta di quasi 100 elicotteri Sea King Mk.3, Mk.3A SAR della Royal Air Force ed Mk.4, Mk.6CR e Mk.5 SAR della Royal Navy. La seconda fase del programma prevede anche il supporto alla flotta di elicotteri per la ricerca e soccorso attualmente operati dalle Forze armate britanniche. Per Pier Francesco Guarguaglini, Presidente e Amministratore Delegato di Finmeccanica, "L'accordo tra AgustaWestland e il Ministero della Difesa britannico conferma la solidità della nostra strategia di crescita in Gran Bretagna - il nostro secondo mercato domestico - e sottolinea la qualità delle relazioni che Finmeccanica ha con il Ministero della Difesa. Questo nuovo successo dimostra il ruolo di leadership ricoperto da AgustaWestland nel fornire servizi di supporto per l'intero
ciclo di vita dei propri prodotti"