[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Ue chiede embargo internazionale su armi al Myanmar



LUSSEMBURGO (Reuters) - L'Unione europea ha lanciato oggi un appello per attuare un embargo sulla fornitura di armi al regime militare del Myanmar <http://it.notizie.yahoo.com/approfondimenti/birmania.html>, l'ex Birmania <http://it.notizie.yahoo.com/approfondimenti/birmania.html>, e ha avvertito che intende applicare sanzioni più dure se i generali non avranno maggiore rispetto dei diritti umani.

Nel vertice dei 27 che si è tenuto oggi a Lussemburgo è stato ricordato che la Ue <http://it.notizie.yahoo.com/approfondimenti/unione-europea.html> ha già vietato la vendita di armamenti al regime birmano, ma il Consiglio europeo "vorrebbe incoraggiare la comunità internazionale ad adottare simili misure".

Giovedì scorso, una risoluzione approvata dal Parlamento <http://it.notizie.yahoo.com/politica.html> europeo ha chiesto che la Ue si impegni a lanciare un embargo mondiale, sostenendo che il blocco deciso dall'Europa è reso vano dalle vendite di armi da parte di Russia <http://it.notizie.yahoo.com/approfondimenti/putin-russia.html>, Cina e India.

I governi Ue hanno indurito le sanzioni contro Myanmar dopo la repressione che è seguita alle proteste dei monaci tibetani nel settembre 2007.


Mar 29 Apr - 20.20