[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

lettera aperta alle parlamentari, ai parlamentari alle senatrici ed ai senatori del PdL



Gentili deputate e deputati, senatrici e senatori che, riconoscendovi nello schieramento di centro destra, vi dichiarate fedeli al messaggio cristiano,
vorrei chiedervi come avete potuto dare la vostra fiducia al così detto "decreto sicurezza"?
 
Credo non spetti a me ricordarvi quanto troviamo nell'Antico Testamento riguardante lo straniero, per facilitarvi la ricerca, vi ricordo che.
 
" Non molesterai il forestiero nè lo opprimerai, perché voi siete stati forestieri nel paese d'Egitto" Es. 22, 20)
Le ragioni di tale prescrizione sono: la propria esperienza, le sofferenze provate, la radice del rispetto, della comprensione, della condivisione.
Voi non avete fatto esperienza della sofferenza? Fortunati voi, ma la radice del rispetto, della comprensione, della condivisione, dovrebbe far parte del vostro essere cristiani.
 
Il forestiero residente (Gher) sarà insediato nella comunità civile
" il Signore rende giustizia all'orfano e alla vedova, ama lo straniero e gli dà pane e vestito. amate dunque il forestiero, poiché anche voi foste stranieri nel paese d'Egitto"
Amare lo straniero è riprodurre l'atteggiamento di Dio: se Dio ama il debole e i migranti che arrivano in Italia sono certo persone deboli, anche noi dobbiamo amare costoro. L'amare esclude la paura, l'emarginazione, la condanna a priori ( clandestino= delinquente)
 
Anche nel Nuovo Testamento si chiede di amare e rispettare lo straniero (quindi non criminalizzarlo).
 
Dal punto di vista Cristologico:
"... ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito" e più oltre: " ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo imiei fratelli più piccoli, lo avete fatto a me" ( Mt. 25, 35 - 36 e 25,40)
 
Dal punto di vista carismatico:
 
" La carità è paziente, è benigna la carità, non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia, non manca di rispetto,non cerca il suo interesse"
( 1 Corinti, 13)
Vi chiedo, è un dubbio che ho, c'era un vostro interesse nel votare la fiducia a questo decreto?
 
" Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro" (Mt. 7,12)
Naturalmente possiamo credere che conviene fare ai forti per avere risposte dai forti, ma voi sapete che Gesù non intendeva questo.
 
 
Dal punto di vista escatologico:
 
" perché non abbiamo quaggiù una città stabile, ma andiamo in cerca di quella futura" ( Eb. 13,14)
Anche noi dobbiamo sapere che quella stabilità che crediamo di avere nel nostro paese, non è tale, è qualche cosa di caduco.
 
Infine, a voi che credete nel Vangelo, vorrei ricordare che:
La morte di Gesù abbatte ogni frontiera, è lo spirito che dà la Vita per tutti a spingerci ad aprire la porta a chi bussa, no, quindi a chiusure, a respingimenti o altro nel confronto dei più deboli, ma accoglienza.
 
Vi prego, voi che siete stati eletti, cercate di dare ascolto alla Sacra Scrittura e non ad interessi di parte che spesso sono egoistici e cinici, altrimenti, come potete sostenere di " difendere i valori cristiani"?
 
Paolo Bertagnolli


Con Windows Live, puoi organizzare, modificare e condividere le tue foto.