[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

per gli amministratori della lista



Abile questo corrado catalani, fa  la vittima e vuole mettere zizzania 
cercando di avviare un dibattito subdolo e provocatorio.
Sdoganiamoli completamente, facciamoli parlare, sosteniamo la falsa democrazia 
del "ognuno può esprimere le proprie opinioni" .
L'apologia del fascismo é ancora un reato e siamo ancora una Repubblica 
antifascista per chi se lo fosse scordato.
Per cui se non cancellerete questa persona vuol dire che vi assumerete voi 
tutte le responsabilità delle sue affermazioni 
Mariella Megna


>----Messaggio originale----
>Da: trevilau at alice.it
>Data: 26/06/2010 22.36
>A: <disarmo at peacelink.it>
>Ogg: R: MOSSAD BASE ITALIA - presentazione libro di Eric Salerno il 30/6 alle 
18, libreria Lovat Trieste
>
>per me fin che se ne parla va bene!
>anzi!
>
>________________________________
>
>Da: disarmo-request at peacelink.it per conto di corrado catalani
>Inviato: sab 26/06/2010 9.26
>A: disarmo at peacelink.it
>Oggetto: RE: MOSSAD BASE ITALIA - presentazione libro di Eric Salerno il 30/6 
alle 18, libreria Lovat Trieste
>
>
>Attenzione ragazzi!!
>non mischiate le ideologie con lo spirito del disarmo e nemmeno la politica 
perchè tra noi ci sono pensieri d'ogni genere , tra i quali il mio , 
affascinato alla politica praticata dal fascismo e non delle sue scelte 
bellicose . Voglio dire che ognuno col propio pensiero politico , conunista , 
anticomunista, fascista o antifascista può essere contro le violenze e le 
guerre ugualmente.
>Mi piacerebbe sapere se ora che vi ho svelato il mio pensiero politico , sono 
sempre ben accettato da voi o pure no, gradirei una risposta a breve.
>Saluti
>Corrado Catalani
> 
>
>________________________________
>
>Date: Fri, 25 Jun 2010 16:02:42 +0200
>From: compax at inwind.it
>To: soci.ipri-reteccp at serenoregis.org; tavola at perlapace.it; ivetta at perlapace.
it; fermiamo-il-fuoco-atomico at googlegroups.com; disarmo at peacelink.it; 
beati at libero.it; nbawac at tin.it; semprecontrolaguerra at googlegroups.com; 
info at alexanderlanger.org; info at unfuturosenzatomiche.org; mao at nonviolenti.org; 
interventicivilidipace at yahoogroups.com
>Subject: MOSSAD BASE ITALIA - presentazione libro di Eric Salerno il 30/6 
alle 18, libreria Lovat Trieste
>
>MOSSAD BASE ITALIA - presentazione libro di Eric Salerno mercoledi 30 ore 18, 
libreria Lovat Trieste
>Apri "Mossad base Italia" delle edizioni Il Saggiatore, e sulla mappa di basi 
del servizio segreto israeliano nel nostro Paese compare Trieste, dove 
Settembre nero compì nel '72 l'attentato al terminal petroli della Siot di 
Dolina.
>Impossibile non parlare del libro di Eric Salerno, corrispondente dal Medio 
Oriente del "Messaggero" di Roma che verrà presentato - per mobilitare le 
coscienze sui fatti di Palestina - mercoledì 30 giugno alle ore 18 presso la 
libreria Lovat di viale XX Settembre, un mese dopo l'assalto israeliano alle 
navi umanitarie della Gaza freedom flotilla. 
>Nel libro si documentano l'incontro con De Gasperi, la nascita della Marina 
militare israeliana anche per merito della X Mas, l'attentato del '46 
all'ambasciata inglese a Roma ed il rapimento di Mordechai Vanunu - che 
denunciò l'atomica israeliana, tutt'ora in carcere - sempre a Roma nell'86. Si 
accenna perfino al rapimento Moro.
>A Trieste, che fu annessa al terzo Reich ed è sede dell'unico Campo di 
sterminio in Italia, le Associazioni Penombre, Comitato pace convivenza e 
solidarietà "Danilo Dolci" e Salaam Ragazzi dell'Olivo, col supporto di 
Sinistra Ecologia e Libertà e l'adesione del coordinamento antifascista hanno 
invitato Eric Salerno, anche per spiegare sulla base dell'esperienza la sua 
visione su quanto sta accadendo oggi. 
>Il tessuto socio/culturale dell'influente Comunità ebraica cittadina, dopo la 
crisi di Gaza, come conviverà coi rilevanti interessi turchi a Trieste, porto 
terminale dei traghetti da Istanbul per l'Europa ?
>Sui muri di S.Sabba, Diego de Henriquez raccolse le testimonianze degli 
internati, divenute patrimonio vivo del Museo della guerra per la pace; 
istituzione dall'eccezionale potenziale formativo, da lui lasciata al Comune 
che da molto tempo ne sta curando il restauro.
>Per Tavola Pace Fvg, Alessandro Capuzzo
>
>
>
>
>
>
>________________________________
>
>nome.cognome @... Verifica la disponibilità sui NUOVI domini <https://signup.
live.com/signup.aspx?mkt=it-it&rollrs=12&lic=1>  
>Allegato Rimosso