[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: aerei che oscurano il cielo, la connessione col settore militare , la NATo, i servizi meteo in mano ai militari



LE PROVE STANNO TUTTE NEL CIELO
 
io prima di aprire bocca ho osservato il cielo OGNI 10 MINUTI PER TRE MESI
poi ho continuato a monitorare il traffico per mesi e l’ho visto passare da 40 a 60 a 80 al giorno
prima 10 senza e 30 con scia
poi 10 senza e 50 con scia
poi 10 senza e 70 con scia
 
nel giro di un anno gli aerei senza scia restavano sostanzialmente invariati e quelli con scia aumentavano incredibilmente di numero
 
E come spiegare i RAID AEREI CHE OSCURANO IL SOLE?
oggi assenza di aerei fino alle 4 del pomeriggio, sabato decine e decine di aerei con scia
 
Se lei non osserva il cielo CONTINUAMENTE non potrà mai capire
 
ci vuole solo pazienza per osservare,
 
il traffico aereo è si e no raddoppiato in 20 anni (dati ufficiali assoeroporti) il fenomeno era assente 20 anni fa, il doppio di zero è zero
oggi vediamo fino a 40 scie nei cieli, la metà di 40 è venti
 
lei ha mai visto 20 anni fa 20 scie nel cielo?
 
lei ha foto nel suo album dei ricordi con cieli solcati da 20 scie?
 
lei ha mai visto un film di 20 anni fa con scie nel cielo?
 
cosa volete che rispondano i governi alle interpellanze, volete che rispondano SI’ CARI, vi stiamo avvelenando?
 
la foto taroccata? io ho visto COI MIEI OCCHI e non nelle fot, sia con binocolo che senza COSE TERRIBILI
 
esempio: due o tre aerei in formazione a bassa quota con scia (gli aerei civili non viaggiano in coppia e le scie di condensa si formano a 8 km di quota, lo affermano persino gli esperti meteo )
 
esempio: aereo che gira in tondo rilasciando scia (gli aerei non girano in tondo, o al massimo fanno qualcosa di simile A BASSA QUOTA se devono aspettare che si liberi una pista)
 
esempio: cielo azzurro, poi 20 aerei passano nel giro di un’ora e mezzo e lo oscurano con le scie biancastre, poi nessun aereo per le successive due ore
 
La gente è per lo più ignara anche per, ché chi è cosciente ha paura persino a parlarne
 
Vedi il caso del giornalista pacifista Antonio MAzzeo, del quale molti articoli sono stati riportati in questa mailing list, che ha pure ammesso l’esistenza delle scie chimiche in due suoi articoli, ma che si è fermato lì perché i pacifisti lo hanno quasi assalito deridendolo e rendendogli impossibile portare avanti la sua denuncia su quelle tematiche.
 
ci risentiamo dopo una settimana di osservazioni?
 
Lo spero sinceramente, perchè la situazione a mio giudizio è molto grave
 
Sent: Tuesday, April 05, 2011 11:05 PM
Subject: RE: aerei che oscurano il cielo, la connessione col settore militare , la NATo, i servizi meteo in mano ai militari
 

Sig. Penna, sono alquanto e ancora perplesso! E non so dove o cosa vuole arrivare a far credere..
 
Il cielo lo guardo abbastanza ma non ho mai notato ne qualcosa di strano!!!
Io vedo spesso gli aerei ma naturalmente si tratta di traffico aero normale ed è VERO che negli ultimi anni è enormemente aumentato e questo non si può negare! Quindi può capitare di vedere più scie aeree proprio per questo motivo! I veivoli sono tanti ed inoltre anche il traffico privato.
 
L' Onorevole Di Pietro non è stato mai il massimo del riferimento per parlare di questoni serie nè di cose che hanno bisogno di riferimenti concreti non certo come lei sta parlando!
E le interpretazioni parlamentari di cui cita.. hanno avuto delle risposte che attestano di quanta tutta questa storia sia opinabile!
 
Mi sembra assurdo tutto quello che descrive, complotti, servizi meteo che mentono ed esperimenti sulla popolazione!Sta scherzando??
Ci sono un pò di cose su internet ma sostanzialmente per fortuna viene rimarcato che tutto questa storia sia una bufala!
Sta forse affermando che lo stato o la Nato ci sta avvelenando deliberatamente?? Che nessuno se ne accorge e che possono fare quello che gli pare ingannando le persone?? Questa è roba davvero dell'altro mondo che non ha piedi ed è molto grave affermarlo..
 
Viviamo già in brutto clima, abbiamo giornalmente infinite preoccupazioni, la crisi non è terminata e l'ottimismo vacilla,  la storia delle scie sarebbe davvero troppo, assurdo!! Fuori dai gangheri!! E lei dice che la gente sia ignara?? Se fosse vero non sarebbe venuto fuori?? Daltronte tutte le magagne di mafia del governo stesso alla fine sono state scoperchiate.
 
Le dice che questo è di più.. Inverosimile.
 
Allora cosa si fa.. si va ad allarmare la gente per una cosa che probabilmente ha una spiegazione o è un bluff?? Il lo chiamo giocare pesante.
 
E la foto che ha postato, non può essere un fotomontaggio?
 
 
 


From: scienza.marcia at katamail.com
To: disarmo at peacelink.it
Subject: aerei che oscurano il cielo, la connessione col settore militare , la NATo, i servizi meteo in mano ai militari
Date: Tue, 5 Apr 2011 15:10:08 +0200

La spiegazione è semplice: oggi non c’è un aereo in giro, o meglio se ne sono visti appena un paio in decollo/atterragio dal vicino aeroporto di Orio al Serio
Sono stato in giro tutta la mattina e ho avuto modo di controllare. Di conseguenza gli aerei che hanno oscurato il cielo nei giorni precedenti non erano civili.
Il normale traffico aereo è quello di oggi, giornata spettacolare di cielo sereno in val padana: quasi nessun aereo in giro, a differenza dei giorni precedenti in cui se ne vedevano arrivare in continuazione, ogni 4 minuti, a volte persino in coppia.
Ciò vuol dire che, se non erano aerei civili, erano aerei militari. OVVIAMENTE NON AVEVANO LA LIVREA DEGLI AEREI MILITARI, ma erano “travestiti” da civili, o meglio, l’apparato militare utilizza aerei civili riconvertiti.
 
Del resto che si tratti di un’azione militare ce lo conferma Di Pietro, il quale si lascia scappare qualche mezza verità (non sono un ammiratore di Pietro, d’altronde lui parla, ma non fa niente di concreto per contrastare certe cose).
 
Qui il video della sua intervista in cui “confessa” certe cose scomode
 
 
 
Riporto qui la trascrizione integrale delle parole con le quali egli ammette (con evidente imbarazzo) l’esistenza delle scie chimiche attribuendole (con un incredibile giro di parole) all’attività militare delle basi USA-NATO presenti nel nostro territorio.

Domanda del telespettatore: Mi piacerebbe che lei facesse chiarezza davanti a tutti gli italiani e a tutto il parlamento su due elementi fondamentali che assillano gli italiani, e poi vorremmo sapere come mai degli aerei della NATO ci sorvolano sopra la testa rilasciando scie chimiche con metalli pesanti e bario?
Di Pietro: Immediatamente, sul signoraggio bancario questo è uno scandalo davvero, il signoraggio bancario è peggio di un’ estorsione, è peggio di un’estorsione proprio perché legalizzato. Con riferimento invece alla questione degli aerei qui è un problema ancora più complesso; i nostri spazi, ma non solo i nostri spazi, i nostri siti marini e terrestri ancora oggi sono occupati (Soru sta facendo una grande battaglia), sono occupati da realtà militari non italiane. Ora, che ci debba stare dislocato nel territorio mondiale dei luoghi di ammassamento, accumulamento e detenzione, per l’amore di Dio, ma che debba essere tutto questo fatto senza nemmeno il coinvolgimento, noi in Italia non sappiamo neanche se e quante bombe atomiche abbiamo.
Conduttore della trasmissione: Pare che ce ne siano …
Di Pietro: Ce ne siano …
Conduttore della trasmissione: Pare, si è parlato di Aviano, insomma …
Di Pietro: Ma non è possibile che altri decidano per noi, è una limitazione di sovranità, dopo di che tutti noi dovremmo assumerci le nostre responsabilità, ci mancherebbe altro. Tutti quanti vorremmo, io sento dire molte persone, non ci deve stare … ho sentito anche in alcune discussioni di programmi la polizia deve essere disarmata; eh mi piacerebbe pure a me.
Conduttore della trasmissione: È un’utopia.
Di Pietro: Però voglio dire, restiamo con i piedi per terra.
Conduttore della trasmissione: Non occorrerebbe la legge penale se gli uomini fossero degli angeli.

Il signor Di Pietro non solo non ha negato l’esistenza delle scie chimiche (e ciò nel linguaggio dei politicanti è già fin troppo esplicito), ma ha pure tirato in ballo le basi USA-NATO affermando che lì si può fare quello che si vuole. Ha poi giustificato questa triste realtà facendo intendere che purtroppo, come la polizia ha bisogno delle sue armi, così gli eserciti hanno bisogno delle loro …

 
Anche l’onorevole Ciccanti senatore dell’UDC (appartenente quindi ad un altro schieramento politico), estensore di una interrogazione parlamentare sulla questione, ha ammesso la realtà del progetto militare delle ‘scie chimiche’ intervenendo alla trasmissione televisiva Rebus di Odeon TV (vedi video http://www.youtube.com/watch?v=y2MTaw3hE0s   )
 
I meteorologi spesso annunziano “innocue velature nuvolose” quando in realtà sono gli aerei a trasformare il cielo da azzurro a bianco; bene sapendo che l’aeronautica militare fornisce dati e informazioni a tutti quelli che fanno previsioni meteo si capisce come anche in questo settore ci sia lo zampino militare.
 
Se la gente osservasse continuamente il cielo, confrontandolo poi con gli annunci dei servizi meteo del girono prima o della mattina presto, capirebbe al volo quello che succede.
 
Qui sotto una prova evidente di un aereo che spruzza qualcosa che NON PROVIENE DAI MOTORI, ci sono decine di foto e video accessibili sul web, ma la cosa migliore è dotarsi di telecamera con stabilizzatore oppure scrutare il cielo col binocolo
 
Da notare che gli “esperti” negano a tutto spiano arrivando ad affermazioni oltremodo menzognere. Fra tutte scelgo quella di G. Comoretto (astrofisico):
 
la frequenza degli aerei è sempre regolare, ne vedo passare sempre uno ogni 4 minuti
 
Se si arriva a negare l’evidenza a questa maniera è perché la gente è spesso indolente e ignava, e non ha voglia di controllare il cielo continuamente per verificare se l’apparato militare sta svolgendo esperimenti sulla propria pelle