[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Disarmo - Newsletter mensile




PeaceLink - Newsletter "Disarmo"

http://www.peacelink.it/disarmo/index.html


Elenco articoli pubblicati dal 12 marzo 2011

Cambiano le società e le alleanze, ma le armi trovano sempre
acquirenti.
12 APRILE: GIORNATA DI AZIONE GLOBALE CONTRO LE SPESE MILITARI
L'operazione in Libia coincide con una nuova corsa agli armamenti, un
aumento della domanda nel mercato dei combattenti a livello mondiale,
e con l'arrivo di una nuova generazione di apparecchiature in aria e
in mare.
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33761.html
8 aprile 2011 - Rossana De Simone

Il documento dalla Prefettura di Napoli
PIANO DI COMUNICAZIONE ALLA POPOLAZIONE SUL RISCHIO NUCLEARE
Non possiamo dimenticare che il Mediterrano è ancora una volta teatro
di guerra e l'intervento occidentale pone seri rischi per lo scoppio
di tragedie nucleari.
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33725.html
2 aprile 2011 - Comitato Pace Disarmo e Smilitarizzazione Campania

Nuovi sottomarini Usa in Libia
UN NUOVO TIPO DI TERRORE
Alto rischio di scenari nucleari nel Mediterraneo, con l'Italia e il
porto di Napoli in prima linea
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33724.html
2 aprile 2011 - Phil Rushton

Per l’F-35 si è scelto di far prevalere il ruolo di “attacco”.
F-35: Produzione e organizzazione di un programma militare in crisi e
l’Italia
L’F-35 Joint Strike Fighter (JSF) è un programma che probabilmente
rimarrà nella storia industriale nazionale come il caso che ha
impersonato tutti i conflitti e le contraddizione del sistema Italia.
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33718.html
1 aprile 2011 - Rossana De Simone

L'Italia già nel 1987 sapeva di aziende nazionali che vendevano armi
chimiche
LIBIA: LE ARMI CHIMICHE E L'ITALIA
Nel 1989 il direttore della CIA William Webster aveva accusato paesi
europei di aver svolto un ruolo cruciale nello sviluppo di armi
chimiche non solo in Libia, ma anche in Iran, Iraq e Siria.
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33683.html
29 marzo 2011 - Rossana De Simone

Mercanti di morte
Il mercato criminale dell’industria italiana delle armi
Il complesso militare industriale italiano ha come destinatari alcuni
dei paesi all'indice per violazione dei diritti umani. Un mercato,
quelle delle armi, dove proliferano i faccendieri e le organizzazioni
criminali transnazionali.
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33680.html
28 marzo 2011 - Antonio Mazzeo

MISSILI, CACCIA E ALTA TECNOLOGIA GUERRA DA 1 MILIARDO DI DOLLARI
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33656.html
24 marzo 2011 - Francesco Grignetti 

Guerre globali e permanenti
US AFRICOM E I MARINES PER LA GUERRA CONTRO LA LIBIA
Il Pentagono accresce il dispositivo militare USA nel Mediterraneo
contro al Libia. Una task force aereonavale salperà entro 48 ore
dalla East Coast per raggiungere le navi già impegnate nei
bombardamenti. Il ruolo delle basi USA in Italia
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33628.html
21 marzo 2011 - Antonio Mazzeo

Libia: all’Italia il comando marittimo Nato per l’embargo delle
armi
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33652.html
23 marzo 2011 - Rossana De Simone

DICHIARAZIONE SUL POTENZIALE UTILIZZO DI URANIO IMPOVERITO IN LIBIA
Al momento in cui scriviamo non ci sono prove definitive che siano
state utilizzate munizioni all'uranio impoverito da parte della
coalizione statunitense, britannica, francese e italiana nel conflitto
libico. Tuttavia esiste la possibilità che vengano utilizzate e ICBUW
ricorda ai belligeranti gli obblighi imposti dal diritto
internazionale umanitario.
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33637.html
22 marzo 2011 - International Coalition to Ban Uranium Weapons

Militarizzazioni
LA RESA DEL PRESIDENTE LOMBARDO AL MUOSTRO DI NISCEMI
Il presidente della Regione Siciliana si trasforma in ambasciatore
delle forze armate USA per convincere i cittadini di Niscemi che il
sistema di telecomunicazioni satellitari MUOS è innocuo. Ma
scienziati e ricercatori dimostrano il contrario
http://www.peacelink.it/disarmo/a/33483.html
1 marzo 2011 - Antonio Mazzeo