[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

I: Flotta atomica a Trieste



ricevo da giorgio ellero e giro
in fondo l'articolo del piccolo

>----Messaggio originale----
>Da: glry at ngi.it
>Data: 28/09/2011 0.02
>A: <comr-loc at ngi.it>
>Cc: <antifa-ts at inventati.org>, <cU_FVG at yahoogroups.com>
>Ogg: Flotta atomica a Trieste
>
>Vendere agli operai guerra per ripagarli con altra guera è l'apoteosi del 
Mercato nel farsi Re.
>Solo il Capitalismo è capace di produrre questi mostri, dopo Belzebu'. Come 
sappiamo
>storicamente, solo gli operai possono fermare la guerra: non facendola. 
Oppure,
>disinformati, da operai divengono soldati.
>
>Da ieri Trieste ospita nel suo golfo una intera flotta nucleare militare USA, 
in appoggio ad
>una sua componente accolta per manutenzione nel bacino 4 dell'ex Arsenale San 
Marco,
>oggi proprietà Fincantieri, pertanto statale.
>
>Il giornale locale, a cura di un noto giornalista storico della testata erede 
della Guerra
>Fredda, Claudio Erne', non rasenta ma supera il limite del ridicolo, allo 
scopo di non fornire
>alcuna informazione (trovate il link in fondo). Così cerco qui io, umilmente, 
di integrare.
>
>La scorta normale per una nave militare USA in acque straniere consiste in 
unità di
>superficie e di unità sommergibili.
>
>La norma è di fornire come scorta almeno due unità sommergibili, in caso di 
problemi.
>
>Le due unità sommergibili non possoo esser altro che sommergibili a 
propulsione nucleare
>dotati di armamento atomico. Ciascuna nave è alimentata da un propulsore ad 
energia
>nucleare di potenza confrontabile con quella di Krsko in Slovenia. La 
dotazione minima di
>armamento nucleare è di una dozzina di vettori dotati ciascuno di varie 
dozzine di testate
>nucleari ciascuna della potenza di una decina di Little Boy, la benedizione 
USA su
>Hiroshima. Se avete una calcolatrice fatevi il conto totale in Kilotoni. 
Potete anche
>sbaglliare di un ordine di grandezza: un minimo problema ai reattori navali e 
verremmo
>comunque fritti da Rijeka in Quarnaro a Caorle nel Delta del Po. Il tutto è 
contenuto in un
>siluro metallico di 200 metri di lunghezza per 10 di larghezza, il 
sommergibile appunto,
>nessuna protezione. Fuori c'è solo il mare. Ho qui fatto una stima a spanna, 
ma non credo
>di esser molto distante dai valori reali.
>
>Proposta di lavoro:
>Questi vanno fermati fuori Gibilterra (in attesa di fermarli per sempre: 
intanto vadano a farsi
>le guerre da un altra parte).
>Per fermarli e mandarli via può essere d'aiuto un rifiuto al lavoro da parte 
degli operai
>coinvolti, appoggiati dala cittadinanza cosciente. Uno sciopero specifico e 
motivato, con
>informazione che raggiunga la pubblica opinione, deve essere valutato come 
giusto
>strumento di azione per chiedere lavoro pulito e sicuro all'Arsenale S. 
Marco, e non
>manovalanza militare per un alleato straniero. Trieste deve tornare a 
costruire navi
>mercantili e civili, e rifiutare il mercato militare e l'uso delle sue coste 
per minacciare e
>colpire altre Nazioni e Popoli. Questi contenuti devono esser fatti propri da 
chi lavora per la
>difesa del bene comune, in questo caso l'acqua di mare.
>
>Non a caso invio questa mia alla lista NO TAV Trieste e indirizzi collegati.
>
>Giorgio Ellero
>
>-----
>
>Per spiegare ai cittadini la situazione, il giornale locale "Il Piccolo" 
scrive:
>
>"L´arrivo della "Robert Edwin Peary" a Trieste costituisce una novità e un 
momento di svolta
>nei rapporti tra la Marina militare Usa e la Fincantieri. Erano infatti più 
di trent´anni che una
>nave da guerra con la bandiera a stelle e strisce mancava dai nostri cantieri 
di riparazione."
>
>"... il bacino di carenaggio e la nave sono protetti da reti e ostruzioni 
simili a quelle che nel
>Secondo conflitto mondiale, gli uomini dalla Decima Mas hanno dovuto 
affrontare a
>Gibilterra, a Malta, ad Alessandria e nella baia di Suda, usando "barchini", 
maiali" o
>l´ardimento dei nuotatori "gamma"."
>
http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/2011/09/26/news/arsenale-bacino-blindato-
per-la-nave-militare-usa-1.837094
>
>-------- FINE
>
>
>.
>---  from : jure ellero <glry at ngi.it>
>----------------------------------------------
>per comunicazioni: <glry at ngi.it>
>NOTIZIE LIBIA: http://news.stcom.net
>Redazione "L'Unità dei Comunisti F.V.G.":
><redazione.cufvg at yahoo.it>
>Indirizzo Comunisti Uniti Friuli-V.G.:
><comunistiunitifvg at yahoo.it>
>Sito nazionale Comunisti Uniti:
>http://www.comunistiuniti.it
>----------------------------------------------
>
>
>