[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

RE: R: Facciamo la crisi, facciamo la guerra



Belle domande che, temo, saranno destinate a rimanere senza risposta certi che altri temi distrarranno tutti noi da questi temi.
Paolo Bertagnolli

> Date: Mon, 19 Dec 2011 14:50:22 +0100
> From: rossana123 at libero.it
> To: disarmo at peacelink.it
> Subject: R: Facciamo la crisi, facciamo la guerra
>
> mah! quando poi si tratta di andare ai fatti tutto cambia.
> Domanda: come mai il Manifesto non ha voluto scrivere biente sulla
> manifestazione che si è svolta a Novara contro lo stabilimento di Cameri?
> Come mai quando si tratta di chiudere uno stabilimento tutti si azzannano
> perchè non sia quello sul proprio territorio? (compreso Sel)
> Come mai quando si tratta di difendere il posto di lavoro si scrivono
> comunicati che chiedono al governo commesse militari e aiuti a queste
> produzioni? (Fim-Fiom-Uilm)
> Come mai quando si tratta di prepensionamenti negati alla stragrande
> maggioranza dei lavoratori, questi ci rientrano?
>
>
> >Lo chiedono in molti, da Sel all'Idv, dalla Federazione della sinistra alla
> Cnca
> >(Coordinamento nazionale delle comunità di accoglienza): la riduzione delle
> spese militari è
> >il primo «sacrificio» possibile, in tempi come questi. «Voglio capire - ha
> denunciato ieri Nichi
> >Vendola - se un "F35" vale più della salute di un malato di Sla e di un
> malato di Alzheimer,
> >della possibilità di curarlo. E rispetto al fatto che noi abbiamo avuto i
> fondi per la non
> >autosufficienza dal precedente governo completamente disintegrati vorrei
> sapere se
> >qualcuno si occupa delle persone disabili in questo Paese». I dati: due
> miliardi di euro già
> >pagati per fare fede all'accordo iniziale sulla ricerca e la progettazione
> dei nuovi
> >cacciabombardieri F35 Lockheed che, al costo di 130 milioni di dollari l'uno,
> entreranno in
> >produzione nel cantiere di Cameri (Novara) - costato 600 milioni di euro e
> che dovrebbe
> >occupare circa 800 persone - alla fine del 2012, e verranno consegnati a metà
> del 2013.
> >Secondo Legambiente «per ogni posto di lavoro creato nell'industria militare
> se ne possono
> >creare 3 con gli stessi soldi». «I restanti 15 miliardi di euro necessari,
> però - spiega Giulio
> >Marcon, portavoce della campagna Sbilanciamoci! - l'Italia se li può ancora
> risparmiare,
> >perché la penale da pagare, al contrario che per gli Eurofighter, al momento
> sarebbe ancora
> >molto bassa. Anche la Norvegia lo ha fatto». E con un grosso risparmio -
> globale - pure di
> >lacrime.
> >
> >
>
>
> --
> Mailing list Disarmo dell'associazione PeaceLink.
> Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
> Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/disarmo
> Area tematica collegata: http://www.peacelink.it/disarmo/index.html
> Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
> http://web.peacelink.it/policy.html
>