[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Difesa: Consiglio Supremo, Italia pronta a nuove missioni internazionali



28 Novembre 2012 - 13:50

(ASCA) - Roma, 28 nov - Nel corso della riunione del Consiglio Supremo di 
Difesa - svoltasi questa mattina al Quirinale sotto la presidenza del Capo 
dello Stato Giorgio Napolitano e alla presenza, tra gli altri, del presidente 
del Consiglio Mario Monti - ''si e' convenuto sull'esigenza che le Forze Armate 
italiane restino comunque pronte a fornire nuovi contributi ad interventi 
militari della Comunita' Internazionale, qualora se ne evidenziasse la 
necessita'''.

Il Consiglio, si legge in una nota, ''ha fatto il punto sulla situazione nelle 
aree di crisi, a partire dai drammatici eventi del confronto armato tra Israele 
ed Hamas e dagli ultimi sviluppi del conflitto interno siriano, valutandone il 
possibile impatto sugli equilibri medio-orientali e sul processo di 
stabilizzazione in corso nei Paesi della Primavera Araba. Su tali basi e nella 
considerazione della perdurante crisi economica e delle tendenze di fondo degli 
scenari internazionali - spiega la nota - sono state altresi' discusse le 
prospettive della sicurezza nel Mediterraneo e nelle regioni di piu' diretto 
interesse strategico per il nostro Paese e per l'Europa. Al riguardo, ribadita 
la validita' e l'opportunita' del processo di riqualificazione e 
razionalizzazione del nostro impegno nelle missioni internazionali, gia' da 
tempo avviato in linea con i piu' stringenti vincoli di bilancio, si e' 
convenuto sull'esigenza che le Forze Armate italiane restino comunque pronte a 
fornire nuovi contributi ad interventi militari della Comunita' Internazionale, 
qualora se ne evidenziasse la necessita'''.