[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Usa, sabotaggio a sito di armi nucleari: condannati suora 83enne e due veterani Vietnam



L'insolito 'commando' aveva cercato di entrare nell'impianto di Oak Ridge dove è custodito il 'patrimonio' nazionale di uranio impoverito. Colpevoli di sabotaggio, rischiano vent'anni di carcere. La religiosa ai giudici: "Pentita solo di non averlo fatto prima".

ROMA - Un'anziana suora cattolica e due veterani della guerra nel Vietnam sono stati condannati dalla giustizia statunitense per una protesta anti-nucleare che può costar loro fino a 20 anni di carcere. L'anomalo 'commando' era entrato in azione nel giugno del 2012, a Oak Ridge, in Tennessee.

Suor Megan Rice, all'epoca 82enne, Michael Walli e Greg Boertje-Obed tentarono di fare irruzione in un sito che produce complementi i armi nucleari e serve a immagazzinare la gran parte dell'uranio arricchito che possiedono gli Usa. I tre, che avevano martelli e pinze, hanno ammesso di aver tagliato i recinti e di aver cercato di entrare nell'impianto, denominato Y-12.

Al processo, i tre attivisti hanno sostenuto di aver voluto fare solo una protesta simbolica contro la produzione di ami nucleari, ma la corte li ha riconosciuti colpevoli di sabotaggio dell'impianto e danni alla proprietà federale. Nella sua testimonianza in aula, suor Megan ha spiegato di non essere pentita: "Ho solo rimpianto - ha detto - : aver atteso 70 anni prima di entrare in azione".

http://www.repubblica.it/esteri/2013/05/09/news/usa_suora_condannata_per_sabotaggio_a_sito_nucleare-58396080/