[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Mussalaha/Riconciliazione in Siria, a Trieste con Marinella Correggia - nuovo digiuno di pace ?



Comitato pace convivenza solidarietà Danilo Dolci - via Valdirivo 30, 34132 Trieste
comitatodanilodolci at libero.it - 338 2118453

Domenica 26 maggio alle ore 11.30 allo Spazio Rosa del Bioest nel Parco Basaglia di San Giovanni, il Comitato pace e convivenza Danilo Dolci presenta MUSSALAHA - RICONCILIAZIONE, PER LA PACE IN SIRIA ! Videoconferenza con Marinella Correggia, di ritorno dalla missione a Damasco con Mairead Maguire, premio Nobel per la pace irlandese.

Qui di seguito, il volantino che sarà in distribuzione all'iniziativa

Alessandro Capuzzo


Trieste, 26 maggio 2013


Appello : un digiuno a staffetta a sostegno di Mussalaha - Riconciliazione per la Siria 


Lo scorso anno alcune persone appartenenti ai Movimenti per la pace e la nonviolenza, hanno deciso a Vicenza di supportare una soluzione politica alla guerra che sta distruggendo l'equilibrio tra comunità, culture e religioni costruito nei secoli in Siria. Ed hanno iniziato un digiuno a staffetta di testimonianza in diverse città d'Italia, seguito mesi dopo da un confronto fra attivisti associazioni ed ospiti siriani al Forum sociale europeo "Firenze10+10".


Adesso la missione di pace denominata Mussalaha, guidata dal Nobel per la pace Mairead Maguire apre canali di preziosa comunicazione coi nonviolenti siriani, che spingono per una soluzione del conflitto "dal basso", basata su dialogo e riconciliazione; rifiuto di logiche di divisione, segregazione e smembramento del Paese; preservazione dell’equilibrio civile e religioso preesistente alla guerra; ricomposizione umana e sociale, auto-determinazione, non ingerenza e diritto internazionale. 


Si propone nuovamente a tutte e tutti, di dar vita a un digiuno in collegamento coi nonviolenti siriani un giorno ciascuno, per testimoniare ovunque sostegno alla Pace e a Mussalaha - Riconciliazione, percorso di mediazione interetnica ed interconfessionale, nato spontaneamente per abbassare il livello dello scontro; consentire liberazione degli ostaggi e sfollamento dei civili; conseguire significativi accordi di tregua a livello locale. 


Si chiedono un'adeguata assistenza ai profughi nel Paese, la fine dell'embargo economico sulla Siria, il blocco contestuale alle forniture di armi, un vero cessate il fuoco sul campo, lo stop alle interferenze esterne, ad interventi "umanitari" e a no-fly-zones. Unione Europea e presidente Obama dimostrino di meritare il Nobel per la pace, costruiscano i presupposti di un giusto negoziato per la Siria. 


Infine, agli amici della Nonviolenza. Per comunicare l'eventuale adesione all'appello ed il giorno prescelto per il digiuno, scrivere a mussalaha.italia at gmail.com



Comitato pace convivenza solidarietá Danilo Dolci - Via Valdirivo 30, 34132 Trieste

comitatodanilodolci at linero.it - 3382118453

 

 
Allegato Rimosso