[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] R: Re: Spese militari e costi sociali di un'economia di guerra




Il 29/01/2014 12:15, Antonio Bontempi ha scritto:
> Ho letto con il solito interesse.
> 
> Ma a quando una vera iniziativa per chiedere l'azzeramento del capitolo di spesa?
> Anche un solo euro è buttato.
> 
> Antonio
> 
> PS: la risposta è che tutto sommato il pacifismo italiano è solo di facciata.
> Essere pacifisti vuol dire una sola cosa: basta esercito.

Non si può. Possiamo tagliare scuola, sanità, pensioni e posti di
lavoro, ma le armi servono a UE e NATO in caso le cose a Kiev e in
Crimea si mettano male. Dobbiamo essere pronti a difendere la democrazia
e i diritti umani, e combattere il terrorismo e i comunisti. A questo
servono gli addestramenti a fuoco con i negri e i pescatori indiani. Got
mit uns, in God we trust.

-- 
G. Jure Ellero glry at ngi.it
-- web adviser --
www.sibialiria.org    -Geopolitica
www.diecifebbraio.info  -Resistenza
http://boinc.berkeley.edu/ -Scienza
--