[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: [Disarmo] Comunicato stampa di Andrea Camilleri e Paolo Flores d'Arcais



Anche se è fuori tema [Disarmo] vorrei commentare, dato che la sezione [News] è chiusa ai commenti.

La signora Antonia ( e i suoi paladini)  non si rende conto del danno che ha causato a tutti quanti.
Ha prevalso la difesa della propria immagine alla difesa dello sforzo (non parlo solo di quello elettorale, ma anche quello ne fa parte) che le "nostre culture", insieme anche se divise, cercano di fare per emergere dal pantano dello status quo.
Comunque, in generale, lo sforzo in atto era positivo anche se nel cercare di alzare la testa un po di fango ci resta addosso.
Si è dato il pretesto al piede di spingere la testa che voleva emergere nuovamente giù.

Antonia si doveva dimettere e basta …. se l'aria era così irrespirabile. 
Io no sono un purista, mangio il riso con la camola se c'è (non il riso marcio)
Ma chi può permettersi di esserlo ?    Ed è giusto esserlo ?

Ritornando alla lista [Disarmo] questa cosa è interessante:  essere contro la guerra senza se e senza ma, essere contro gli eserciti tutti, buoni o cattivi, (come lo sono io), necessita pur sempre il confronto con gli "impuri", saper digerire gli affronti, le provocazioni pur senza perdere la vista del nostro sogno finale    ….  confronto e umiltà come primo atto della pace.
Passo dopo passo.

L'elettorato avrebbe capito e premiato lo sforzo di proseguire.

Ma prima dell'interesse comune vedo che veniamo sempre prima noi stessi.

Antonio





On Mar 11, 2014, at 8:40 PM, luigi guasco <luigiguasco at libero.it> wrote:

 
----- Original Message -----
Sent: Tuesday, March 11, 2014 8:09 PM
Subject: Re: Comunicato stampa di Andrea Camilleri e Paolo Flores d'Arcais

Grazie Enza di questa documentazione che fà chiarezza sulla vicenda:trovo invece deprimenti le dietrologie che si leggono su questa lista sulle vere ragioni che spingerebbero Camilleri e d'Arcais a fare i capricci;purtroppo la situazione e chiara nella sua gravità,comprendo e approvo la scelta di Antonia,come quella di Camilleri e d'Arcais non si può fare due parti in commedia,o si stà con i CITTADINI E LAVORATORI LIBERI E PENSANTI;o con le istituzioni complici e i sindacati gialli.
SALUTI POST-CAPITALISTI luigi 
----- Original Message -----
Sent: Tuesday, March 11, 2014 6:38 PM
Subject: I: Comunicato stampa di Andrea Camilleri e Paolo Flores d'Arcais

Vi giro quel che mi invia Micromega......"Prendono atto di non fare più parte" che non significa aver deciso di non fare più parte.... Cmq precisano che continueranno a sostenere l'iniziativa, ma non nelle vesti di garanti. EG 

----Messaggio originale----
Da: kwdirect at newsletter.kataweb.it
Data: 11/03/2014 17.49
A: <enzagalluccio at libero.it>
Ogg: Comunicato stampa di Andrea Camilleri e Paolo Flores d'Arcais


Newsletter | 11 marzo 2014 | micromega.net |        
 
COMUNICATO STAMPA
di Andrea Camilleri e Paolo Flores d'Arcais
 
Andrea Camilleri e Paolo Flores d’Arcais comunicano di avere scritto venerdì 7 marzo una lettera a Alexis Tsipras con cui prendono atto di non fare più parte [dal 3 marzo] dei garanti della lista “l’Altra Europa con Tsipras” e restano come due tra i trentamila cittadini impegnati per l’iniziativa che hanno contribuito a far nascere.


Le vere ragioni per cui Antonia Battaglia (Peacelink
Taranto) ritira la sua candidatura con la lista Tsipras

di Antonia Battaglia
L'attivista non sarà più candidata con la lista "L'Altra Europa con Tsipras" per l’incompatibilità morale e politica con le candidature di dirigenti Sel pugliesi. A seguire una lettera di Paolo Flores d’Arcais ai garanti e ai capilista. E una lettera di Antonia Battaglia con importanti chiarimenti "pro veritate".




ARTICOLI



Il governo Renzi e la scuola: rivoluzione o restaurazione? di Adriano Prosperi
Con la "rivoluzione culturale" promessa dalla ministra Giannini il governo sembra voler privilegiare ancora una volta le scuole private cattoliche rispetto all'istruzione pubblica. Con il rischio di mettere in crisi il principio della laicità dello Stato.
BOSCAINO
 Le (ridicole) sceneggiate di Renzi nelle scuole
L'eutanasia clandestina nel paese degli ipocriti  di Carlo Troilo
Ogni anno, 2.000 suicidi e tentativi di suicidio e 20.000 “morti all’italiana” negli ospedali: una vera e propria strage degli innocenti. Martedì 18 marzo ne parleranno i parenti di Mario Monicelli, Carlo Lizzani e Michele Troilo: “costretti” al suicidio da un paese ipocrita.
Il Parlamento europeo dice sì alla difesa della laicità

Zagrebelsky: “Questo renzismo è una girandola di parole a vuoto” di Silvia Truzzi
Il costituzionalista analizza la nuova politica e i rapporti istituzionali, tra Parlamento, esecutivo e Colle: “Un sistema di potere incartapecorito aveva bisogno di rifarsi il maquillage Se è vero, è chiaro che occorrevano riverniciature. Le larghe intese sono la negazione della dimensione politica. Sono la paralisi”.
Europeismo, euroscetticismo e sovranità nazionale di Enrico Grazzini
E' necessario battersi per riformare i trattati europei e per un'Europa alternativa a quella della Troika. Ma solo recuperando la sovranità monetaria i popoli potranno difendersi dalle rigide politiche liberiste e neocoloniali della UE e della Germania e sperimentare nuovi modelli di sviluppo sostenibile.



BLOG  



CECILIA M. CALAMANI – Il sessismo passa (anche) dalle quote rosa
In un suo post di qualche giorno fa, Giovanna Cosenza denunciava il sessismo del governo Renzi attraverso una lucida definizione: «Fare sessismo significa guardare una persona, e c...


ROSSELLA GUADAGNINI – Berlusconi a piede libero da 221 giorni
Silvio Berlusconi ovvero delle condanne e delle pene. Il leader di Forza Italia è a piede libero da 221 giorni alla data del 10 marzo 2014. E’ stato condannato, infatti, a 4 anni p...


GIUSEPPE GIULIETTI – Conflitto di interessi addio
Come era largamente prevedibile la Camera ha deciso di respingere tutti gli emendamenti che tendevano non a risolvere, ma almeno ad attenuare gli effetti del conflitto di interesse...


ANNAMARIA RIVERA – Tremate, tremate, abbiam ministre armate!
E’ con enfasi, perfino con una certa euforia, che alcuni media mainstrem italiani hanno commentato la parità di genere nella composizione del governo Renzi e, più tardi, la riunion...


CARLO CORNAGLIA – Stiamo inciuciando per voi
E’ partito alla grande il Sor Caino non appena freddato Enrico Letta al quale aveva detto birichino: “A me il Pd e te il governo spetta. Puoi lavorar tranquillo almeno un anno, far...


PIERFRANCO PELLIZZETTI – Freccero, di grazia, non blandire Grillo
Caro Freccero, accetta una critica da chi ti è stato collega nel campus universitario di Savona, apprezza la tua intelligenza debordiana e percepisce con simpatia, dietro a certi t...


MARCO ALLONI – L’odio egiziano come risposta allo “sconsiglio” occidentale
Il colonialismo non è scomparso. Esiste un colonialismo turistico, strisciante e camuffato. Ne sono soggetti molti paesi del Terzo Mondo a cui il privilegio della bellezza, storica...


MAURO BARBERIS – Grillo&Casaleggio, come Bossi, sciolgono l’Italia
Dopo settimane passate a espellere i dissidenti del suo MoVimento, ieri Beppe Grillo è passato al contrattacco, riuscendo a stupirci ancora. «E se domani – ha scritto ieri sul suo ...









Se non desideri ricevere comunicazioni di questo tipo puoi richiedere la cancellazione dalle nostre liste cliccando qui.
Non rispondere a questo messaggio.




-- 
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "sx nordovest europee2014" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le relative email, invia un'email a sx-nordovest-europee2014+unsubscribe at googlegroups.com.
Per ulteriori opzioni, visita https://groups.google.com/d/optout.

-- 
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "sx nordovest europee2014" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a sx-nordovest-europee2014+unsubscribe at googlegroups.com.
Per ulteriori opzioni, visita https://groups.google.com/d/optout.

Lista Disarmo
Per iscriversi o cancellarsi dalla lista:
http://www.peacelink.it/mailing_admin.html