[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] R: Il Tar Lazio riconosce come causa diretta di patologie la contaminazione da poligono militare



Videoconferenza
Giornata di Al -Quds
Gaza

https://www.youtube.com/watch?v=NukUZ5eF2HU



>----Messaggio originale----
>Da: a.marescotti at peacelink.it
>Data: 23/07/2014 21.46
>A: "Lista disarmo"<disarmo at peacelink.it>, "news at peacelink.it"<news@peacelink.
it>
>Ogg: [Disarmo] Il Tar Lazio riconosce come causa diretta di patologie la 
contaminazione da poligono militare
>
>23 luglio 2014
>
>Comitato sardo Gettiamo le Basi
>
> Il Tar Lazio riconosce come causa diretta di patologie la contaminazione da 
poligono, per la prima volta la Magistratura conferma anche la contaminazione 
da uranio impoverito.  
>
> Inoltriamo in allegato il comunicato dell’Osservatorio Militare sulla 
sentenza storica del TAR Lazio depositata avantieri 21 luglio.
>Ricordiamo anche la sentenza della Corte dei Conti di Venezia del 17/7/2001 
sul caso Lorenzo Michelini, in servizio di leva nel Poligono Salto di Quirra 
nel 1976,  ucciso il 8/7/1977 dalla “sindrome di Quirra”, leucemia mieloide 
acuta, leucosi recidiva. A distanza di 24 anni dalla morte del giovane 
militare, dopo un lunghissimo calvario di ricorsi e contro ricorsi della 
famiglia, la Magistratura riconobbe la causa di servizio e sancì“ Lo stretto 
nesso eziopatologico fra alcuni disagi sofferti in servizio (il frequente 
contatto con sostanze tossiche solide o disperse nell’aria) e l’insorgenza e 
repentina evoluzione dell’affezione mortale.(..) la documentazione 
sanitaria  evidenzia che il giovane militare cominciò ad accusare i primi 
sintomi della malattia fatale insieme con le affezioni per le quali subì 
ricovero (..) la sintomatologia non fu adeguatamente analizzata”.
>
>Quanti omicidi dobbiamo ancora contare prima che si ponga fine alla strage e 
arrivi un minimo di giustizia anche per le popolazioni colpite ed esposte ai 
veleni dei giochi di morte dei poligoni Salto di Quirra, Teulada, Capo Frasca - 
Decimomannu?
>
>L’assoluzione senza processo, decisa venerdì 11 luglio dal giudice Clivio del 
Tribunale di Lanusei, di dodici su venti incriminati dal procuratore Fiordalisi 
per il disastro di Quirra, assume i contorni del segnale atteso da Stati 
Maggiori e Governo con il loro codazzo di politicanti isolani per dare il via, 
ormai senza ritegno, agli investimenti militari, all’intensificarsi di 
addestramenti e manovre di guerra, al potenziamento dei bombing test ranges per 
inchiodare la Sardegna al duplice ruolo di vittima e complice delle guerre 
Nato. L’arroganza e rapidità del giro di vite alla schiavitù militare dell’
isola - dettagliato dall'Unione Sarda  di oggi 23/7/2014 “Poligoni, lo Stato 
rilancia” -  ha anche uno scopo immediato e urgente: bisogna  mettere a 
disposizione con la massima prodigalità la nostra terra al cliente pagante 
Israele per aiutarlo nell'atroce genocidio del popolo palestinese, bisogna 
sostenere il massacro in preparazione in Ucraina! BASTA!
>
> Comitato sardo Gettiamo le basi: 3467059885;
>
>
>www.peacelink.it
>
>
>Lista Disarmo
>Per iscriversi o cancellarsi dalla lista:
>http://www.peacelink.it/mailing_admin.html