[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] Un generale russo ed uno americano - errata corrige



Ecco un articolo di un generale americano e un generale russo, pubblicato ieri (20 aprile 2015) sull’International New York Times, che si propongono insieme di "evitare la guerra nucleare" in vista della riunione di New York del Trattato di Non Proliferazione.

Stanno parlando della possibilità dell'Apocalisse non in termini generici, ma proprio del fatto che si tratta di "to prevent an inadvertent nuclear war", di prevenire una guerra nucleare per errore, non intenzionale.

Come fare per ridurre il rischio, secondo Cartwright e Dvorkin? Abolendo l’opzione strategica del "launch-on-warning", dello sparare i missili appena si è individuato un presunto attacco avversario.

Che oggi come oggi - veniamo a sapere dal loro articolo - può essere scelta dai russi con dieci minuti in meno rispetto agli americani: il loro sistema di pronto allarme (per monitorare, appunto, eventuali attacchi missilistici) si basa solo sui radar, non hanno più satelliti funzionanti in rete!

Veniamo anche a sapere che una commissione russo-americana che stava studiando le misure da prendere in proposito è stata sospesa dopo la crisi Ucraina.

Possiamo ora dormire sonni tranquilli sapendo che i signori militari si stanno preoccupando del problema (e che i "politici" stanno impedendo persino che si parlino tra loro)!

O no?

Leggete il file allegato. Trovate l'articolo prima nell'inglese originale e poi nella mia approssimata traduzione.

Per si e per no, andate comunque alla URL delle due petizioni da sottoscrivere:

www.petizioni24.com/dirittoaldisarmonucleare

www.petizioni24.com/esigiamo