[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] R: RE: R: Papa Francesco con la sua Enciclica: "Rischiamo la guerra nucleare!"



ciò che scrivi, descrive ciò che è. E' un fatto che ognun* va avanti per i fatti suoi. Il problema non è imporre o proporre una gerarchia degli obiettivi., ma, forse, avere la capacità di capirne le relazioni.


----Messaggio originale----
Da: eles515 at live.com
Data: 21/06/2015 12.09
A: "disarmo at peacelink.it"<disarmo at peacelink.it>
Ogg: RE: [Disarmo] R: Papa Francesco con la sua Enciclica: "Rischiamo la guerra nucleare!"

Penso che ognuno abbia il diritto di giudicre da solo quale sia la “battaglia più importante”:

-    la fame nel mondo,

-    il disarmo unilaterale

-    la decrescita

-    il reddito di cittadinanza

-    l’esperanto

-    i beni comuni

-    la sovranità monetaria

-    l’anticlerricalismo

-    l’antiautoritarismo

-    l’anticapitalismo

-    le medicine alternative

-    il riconoscimento dell’interiorità spirituale dell’uomo

-    la comunicazione nonviolenta

Trovo abbastanza irritante l’imposizione di una di queste come la “più urgente ed importante”, ma per restare nel merito ricordo che ad Amburgo Dresda e Tokio si ebbero più vittime di Hiroshima e Nagasaki.

L’atomica, è vero, può distruggere il pianeta ma se con l’inquinamento si fanno scomparire le api e gli insetti impollinatori o si riduce la fertilità umana... è solo questione di tempo.

Ciascuno, se vuole, si impegna dove come e quando vuole e, per quanto mi riguarda, riconosco come un fratello, un compagno un camerata(alla francese) chiunque si mobilita per ideali di giustizia fraternità ed uguaglianza.



Date: Fri, 19 Jun 2015 20:56:18 +0200
From: rossana123 at libero.it
To: disarmo at peacelink.it
Subject: [Disarmo] R: Papa Francesco con la sua Enciclica: "Rischiamo la guerra nucleare!"

"La domanda che pongo in esso: non trovate strano che proprio la "battaglia" 
più urgente ed importante - il disarmo nucleare - sia quella più disertata
anche dagli "alternativi"?"

La mia analisi è diversa: credo che il nichilismo sia diventato una condizione
normale della nostra società.
Dopodichè di tutte le cose si costruisce una narrativa virtuale, quella che
più piace, ma che poco ha a che fare con la realtà. Sul disarmo poi si è
all'anno zero.



Lista Disarmo Per iscriversi o cancellarsi dalla lista: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html