[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] R: I droni a carte scoperte: il 90% vittime innocenti



E' l'infamia di questi strumenti di morte che fa rabbrividire.  Anche se le vittime 
fossero combattenti    non deve sfuggire che anche la guerra ha una sua etica. 
Chi clicca con un mouse non è un soldato .
sebastiano


-----Messaggio originale-----
Da: disarmo-request at peacelink.it [mailto:disarmo-request at peacelink.it] Per conto di 
Jure Ellero LT
Inviato: sabato 17 ottobre 2015 19:35
A: disarmo at peacelink.it
Oggetto: Re: [Disarmo] I droni a carte scoperte: il 90% vittime innocenti



Il 17/10/2015 17:25, rossana123 at libero.it ha scritto:
> Fino al 90 % di vit­time dei «bom­bar­da­menti mirati» dei droni 
> ame­ri­cani sareb­bero state inno­centi.

Vuol dire che siamo sicuri che il restante diecipercento erano colpevoli? Magari perchè 
l'ha deciso Obama o Rasmussen o Renzi? Scoop mondiali come questo a me fanno rabbrividire 
non già per quello che raccontano, ma per i messaggi subliminali del loro portato che poi 
rimangono vaganti per poi cementarsi nella mente delle masse, noi attivisti compresi. Un 
metodo di azzeramento critico perfetto. Non so se mi sono spiegato.

Jure Ellero