[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] Brzezinski rinuncia all'Impero americano



Segnalo questo articolo:indipendentemente dal fatto che"il nuovo Brzezinski sarà seguito o meno alla lettera dall'amministrazione USA,come lo è stato il primo",l'articolo mette a nudo quello che tanti liberal di sinistra non vogliono sentire(non c'è peggior sordo di chi non vuol vedere);chi fa la guerra,contro chi,e perché!(altro che equidistanza)
pace e bene a tutti
 
Counterpunch commenta un recente articolo di Zbigniew Brzezinski, noto politologo e geostratega americano, consigliere sotto diverse amministrazioni, famoso per aver teorizzato nel 1997 la strategia (successivamente adottata) per consolidare la supremazia "imperiale" degli USA nella prima metà del XXI secolo - strategia di cui la Clinton è una delle principali promotrici. In questo articolo, Brzezinski fa un'inversione a U: gli USA non sono più una superpotenza, sostiene, si sta formando una vasta coalizione anti-americana e perseguire il progetto originale nelle mutate condizioni potrebbe portare caos e guerra in tutto il globo. Meglio collaborare con Russia e Cina e cercare di preservare la leadership americana. Una svolta letteralmente storica nell'indirizzo geostrategico di una parte dell'establishment americano, che prospetticamente lascia Hillary Clinton sola ad inseguire un progetto imperiale sconfessato dal suo stesso ideatore.

Fonte: http://vocidallestero.it/2016/08/27/counterpunch-la-scacchiera-spezzata-brzezinski-rinuncia-allimpero-americano/.