[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] India, scontri per l’acqua del fiume Kavery



In molti preconizzano future guerre globali per il controllo delle risorse idriche, ma ce n’è una già in corso – e non è l’unica – per l’acqua del fiume Kavery, che scorre fra gli stati meridionali indiani di Karnataka e Tamil Nadu. Una guerra innanzitutto giudiziaria, segnata il 20 settembre scorso da una decisione della Corte Suprema che ha imposto al primo dei due Stati di lasciar fluire verso l’altro 12 mila cusecs (28.317 litri al secondo) supplementari di acqua fino al 20 settembre (un primo pronunciamento ne aveva attribuiti 15 mila).

Sta di fatto che lunedì mattina sono iniziati alcuni scontri, con una folla armata di bastoni, pietre e bottiglie incendiarie che ha attaccato Chennai, capitale del Tamil Nadu, danneggiando proprietà di una compagnia del Karnataka, e accanendosi su autobus ed automobili con targhe dello stato vicino. A queste prime azioni ne sarebbero seguite altre dello stesso tenore a Bangalore e Mysore. Un generale clima di tensione che sta creando problemi alle molte imprese locali del settore Information Thechnology, oltre ad aver portato la chiusura di scuole e metropolitane. E mentre le forze dell’ordine cercano di calmare gli animi, i governatori dei due Stati moltiplicano i contatti per trovare una soluzione politica.

La gestione condivisa genera tensioni fin dal secolo scorso, a partire dalle frizioni politiche tra la presidenza di Madras dell’India britannica e lo Stato principesco di Mysore. Tensioni poi defluite – è il caso di dire – nello scontro attuale, e tracimate in piccola parte in ulteriori dissidi tra lo stato del Kerala e il Pondicherry.

http://www.valori.it/valori/india-scontri-per-acqua-fiume-kavery-14457.html