[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[Disarmo] L'ONU VOTA, CON IL SI DELL'ITALIA, LA CONFERENZA PER IL BANDO DELLE ARMI NUCLEARI



L'ONU VOTA, CON IL SI DELL'ITALIA, LA CONFERENZA PER IL BANDO DELLE ARMI NUCLEARI

L'Assemblea dell'ONU ha votato, ieri 23 dicembre, la storica risoluzione per la Conferenza del 2017 che dovrebbe bandire gli ordigni nucleari.
L'Italia stavolta ha votato a favore (mentre in Prima Commissione Disarmo, il 27 ottobre scorso, aveva votato contro).
(Per dettagli vedi file allegato in inglese, dal sito ICAN alla URL: http://www.icanw.org/campaign-news/un-general-assembly-approves-historic-resolution/).
I Disarmisti Esigenti esultano in questo Natale che ci porterà in dono, anche con il contributo italiano, la speranza concreta di un percorso che porterà all'eliminazione delle armi nucleari. 
Non si tratta ancora del disarmo generale e della "tabuizzazione" della guerra in sé, ma due conseguenze della denuclearizzazione militare aprono la strada verso un mondo strutturalmente pacifico:
1) la rimozione assolutamente necessaria del pericolo della guerra nucleare per errore (vedi caso Petrov e Able Archer nel 1983);
2) la delegittimazione della logica della "deterrenza" nella sua espressione più estrema e perversa, e quindi di dove portano praticamente l'idea e la pratica della guerra cui essa è intimamente legata.
Noi combattiamo la cultura del diritto della forza nel suo sviluppo più assurdo e più rischiosamente mortifero: con ciò rafforziamo la proposta dell'alternativa nonviolenta, cioè la forza del diritto che è forza della unione e organizzazione popolare alla ricerca di libertà, giustizia e verità.
Andremo avanti, nel 2017 ed oltre, fino alla vittoria dell'Umanità.

Info Alfonso Navarra (Campagna OSM-DPN) cell. 340-0736871- alfiononuke at gmail.com
Antonia Sani (WILPF Italia) cell. 349-7865685 -   antonia.sani at alice.it;


Allegato Rimosso