[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fiera delle Utopie Concrete 2005



Cari amici,

invio di seguito il comunicato stampa del corso di formazione, patrocinato
dal Coordinamento Nazionale Agende 21 Locali Italiane, della Fiera delle
Utopie Concrete 2005. Quest'anno il tema dell'iniziativa sarà "Ponti per un
futuro amico". Per qualsiasi informazione potete rivolgervi a:

Agenzia Utopie Concrete
Via Marconi 8 - 06012 Città di Castello [PG]
Tel./Fax: +39 0758 554 321
segreteria at utopieconcrete.it
In Intenet: www.utopieconcrete.it

Cordiali saluti
Maria Odoni
stampa at utopieconcrete.it



Comunicato stampa

Comune di Città di Castello - Regione dell'Umbria - Provincia di Perugia -
Camera di Commercio di Perugia - Comunità Montana Altotevere Umbro

FIERA DELLE UTOPIE CONCRETE

Città di Castello (Pg) - 13/16 ottobre 2005

Strumenti per una pianificazione integrata della gestione dell'ambiente

Un corso di formazione alla Fiera delle Utopie Concrete,
patrocinato dal Coordinamento Nazionale Agende 21 Locali Italiane




Mettere i responsabili e gli amministratori in grado di scegliere gli
strumenti più adatti per il proprio ente, potendone predisporre in modo
intelligente la loro elaborazione e il loro impiego, applicandoli in una
pianificazione di sviluppo sostenibile. Questo è l'obiettivo del Corso di
Formazione "Strumenti per una pianificazione integrata della gestione
dell'ambiente", che si svolgerà a Città di Castello nell'ambito della Fiera
delle Utopie Concrete 2005 "Ponti per un futuro amico" (13-16 ottobre). Il
corso, che si articola nelle tre mattinate dal 13 al 15 ottobre,
patrocinato dal Coordinamento Nazionale Agende 21 Locali Italiane, vuole
servire come introduzione agli strumenti innovativi per rilevare e
quantificare, gestire e monitorare le informazioni ambientali per una
pianificazione continua dello sviluppo sostenibile dell'amministrazione
pubblica territoriale e rendere i partecipanti pratici delle varie
procedure e dei diversi metodi in uso per la certificazione ambientale, il
bilancio ambientale e la sua integrazione con altri bilanci partecipati,
gli acquisti verdi, la valutazione dell'impatto ambientale e i sistemi di
indicatori. Il corso di formazione, coordinato da Stefano Caserini del
Politecnico di Milano, si aprirà giovedì 13 ottobre con il contributo di
Fausto Giovanelli del Senato della Repubblica, che parlerà de "La
contabilità ambientale come strumento per lo sviluppo sostenibile" e di
Elio Manti, della Task Force delle Autorità Ambientali del Ministero
dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, che illustrerà il PGA "Il
Piano di Gestione Ambientale come quadro strategico e collocazione degli
strumenti in uso". Filippo Lenzerini del Coordinamento Agende 21 Locali
Italiane relazionerà su "Aalborg +10 - gli impegni e l'Agenda 21 Locale
strategica" mentre Lorenzo Bono di Ambiente Italia presenterà gli (ICE)
"Gli Indicatori Comuni Europei". Nella mattinata di venerdì certificazione
e contabilità ambientale saranno al centro dell'incontro, con il contributo
di Camillo Franco di Sogesca Srl, che parlerà de "La certificazione
ambientale dell'ente locale", mentre Ilaria Di Bella, del gruppo di
coordinamento del progetto Clear, presenterà "Il metodo CLEAR". Tale
metodo, sviluppato nell'ambito di un progetto Life Ambiente dal Comune di
Ferrara ed altri 17 enti locali e territoriali, è un sistema di contabilità
ambientale pensato in modo specifico per gli enti locali e territoriali. La
mattinata si concluderà con il contributo di Helmut Wahle, del Comune di
Hannover, che illustrerà nell'intervento "Con la valutazione dell'impatto
ambientale nell'eco-audit" il progetto "Hannover - Mainstreaming degli
acquisti verdi". Il comune di Hannover ha infatti deliberato nel 1986 di
sottoporre tutte le proprie attività ad una valutazione dell'impatto
ambientale, elaborando un regolamento di servizio per la VIA che è
vincolante per tutti dipendenti, diventando elemento fisso del
funzionamento dell'ente. Il corso si concluderà sabato con il contributo di
Silvano Falocco di Ecosistemi su "Acquisti verdi: usare il potere
d'acquisto per la conversione ecologica - il GPPnet", mentre "Le Agende 21
e CAmbieReSti? - Progetti per uno stile di vita sostenibile" saranno al
centro dell'intervento di Francesco Musco dell'IUAV. Infine Luciano Hinna
dell'Università di Tor Vergata parlerà del "Collegamento organico tra i
diversi percorsi: qualità ambientale e sociale dello sviluppo" ed Eliot
Laniado del Politecnico di Milano affronterà "La Valutazione Ambientale
Strategica".

La Fiera delle Utopie Concrete nata a Città di Castello nel 1987 su impulso
di Alexander Langer, presenta ogni anno esperienze e soluzioni di
conversione ecologica dell'economia e della società. La Fiera ha ad oggi
presentato tre cicli: il primo "Elementi classici" con i temi Acqua (1988),
Terra (1989), Fuoco (1990) e Aria (1991); il secondo "Ricerche di fine
secolo" con le edizioni Ricchezze e povertà (1993) e Lavoro e conversione
ecologica (1995); il terzo sui cinque sensi "Quali sensi per la conversione
ecologica e la convivenza" con gli appuntamenti L'Udito e l'ascolto (1997),
Il Gusto (1998), Olfatto e memoria (1999), Tatto e contatto. Rischio e
fiducia (2000) e Occhio vista e visione (2001). L'edizione 2002 ha avuto
come tema "Dopo Johannesburg; strategie per lo sviluppo locale sostenibile
e un mondo migliore", mentre l'edizione 2004 è stata dedicata al tema della
mobilità sostenibile "La mobilità cambia movimento: vivibilità e
sostenibilità nei centri urbani". La Fiera delle Utopie Concrete di
quest'anno vuole ricordare Alexander Langer con due delle sue immagini
centrali, quella dei "costruttori dei ponti" e quella di un "futuro amico".
Che lui abbia parlato dei "costruttori dei ponti" è immediatamente
plausibile per una persona che per tutta la sua vita si è impegnata per la
convivenza tra gruppi etnici, religiosi e sociali. L'immagine di un futuro
amico sembra oggi di particolare attualità di fronte ad un movimento
sociale ed ambientale che sta vivendo una crisi profonda anche perché
congiura da tre, quattro decenni un futuro nemico. "Ponti per un Futuro
Amico" sarà dunque il tema dell'edizione 2005 della Fiera, che si svolgerà
a Città di Castello dal 13 al 16 ottobre prossimo.

Per il programma completo e ulteriori informazioni :
Agenzia Utopie Concrete
Via Marconi 8 o 06012 Città di Castello [PG]
Tel./Fax: +39 0758 554 321
segreteria at utopieconcrete.it
Url: www.utopieconcrete.it