[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

AMIANTO MAI PIU' 2005: 20-24 settembre a Monfalcone



da martedì 20 a sabato 24 SETTEMBRE a MONFALCONE

AMIANTO MAI PIÙ 2005

la settimana di sensibilizzazione e denuncia culminerà in una serata artistica.

VECCHIONI, GIOELE DIX, CARLOTTO ...

e tanti altri nomi della cultura e dello spettacolo

per chiedere a gran voce giustizia.



14 settembre 2005 - Anche il 2005 vedrà scendere in campo per
l'associazione Esposti Amianto di Monfalcone presenze dal mondo della
cultura e dello spettacolo italiana. Voce, musica, teatro? modi diversi e
vitali per dire sempre con tanta forza "AMIANTO MAI PIÙ". Da martedì 20
fino a sabato 24 settembre, una serie di iniziative di sensibilizzazione,
mobilitazione sociale, informazione, denuncia, (si veda il programma
allegato) per far conoscere un problema ancora, purtroppo, vivo.



L'utilizzo illegittimo dell'amianto nei Cantieri Navali di Monfalcone
infatti, non guarda solo al passato, si ripercuote silenzioso e inesorabile
sul presente e sul futuro di tante persone. Se E' dal 1977 che l'amianto ha
iniziato ad essere vietato per legge, l'uso comunque diffuso e illegale di
questo materiale, lo ha fatto respirare da inquantificabili persone. Con
l'inalazione anche minima delle polveri di amianto, aghi finissimi e
microscopici si annidano nei polmoni e portano progressivamente, e nel
lungo periodo, a patologie asbesto-correlate come placche pleuriche,
asbestosi, carcinoma polmonare, mesotelioma maligno della pleura; in altri
termini forme maligne di tumori ai polmoni.

Gli operai della Fincantieri, le mogli di questi operai, gli abitanti nei
pressi dei cantieri navali si sono trovati, si trovano, e si troveranno,
faccia a faccia con malattie inesorabili, con la sola colpa di aver
compiuto il proprio dovere.

La pericolosità dell'amianto E' nota dai primi anni del '900, il divieto di
uso dell'amianto E' stato sancito nel 1992. Il materiale ha avuto un uso
massiccio tra gli anni '60 ed '80 ma già all'inizio del secolo le compagnie
di assicurazione non davano più "garanzie" ai lavoratori che avevano a che
fare con l'amianto? Se ieri si giocava a palla con l'amianto, e nemmeno si
immaginava, oggi i numeri parlano chiaro su quanto sia stato taciuto e
nessuno abbia fatto nulla per evitare tutto questo: in soli 20 anni più di
2.000 le vittime a Monfalcone per malattie connesse all'amianto.

Quanti ancora? Bisogna attendere i tempi di incubazione, tra i 40 e i 70
anni per assistere inermi al picco di decessi che si verificherà fra il
2010 e il 2020.  600 i fascicoli che risiedono presso la Procura della
Repubblica, relativi a decessi e a ipotesi di lesioni?

Da 10 anni a questa parte nonostante le centinaia di denunce pervenute in
Procura, e la forte mobilitazione, le indagini sono ancora scandalosamente
in fase preliminare.

Ad oggi 4  - solo 4 !! - sono le richieste di rinvio a giudizio. Comunque
un successo, ottenuto grazie ai numerosi sit-in che i famigliari delle
vittime hanno organizzato sotto il Tribunale di Gorizia.



Associazione Esposti Amianto non demorde, e oggi dopo oltre 10 anni di
attività, offre continuativo supporto agli esposti, agli ammalati, ai
parenti delle vittime. Un'energia che cresce e si alimenta della propria
sete di giustizia con attività di intenso lavoro, di sensibilizzazione e
mobilitazione sociale.



Come ogni anno AMIANTO MAI PIÙ offre al pubblico una settimana di
iniziative (si veda programma allegato) che culminerà sabato 24 settembre
alle ore 20.30 presso il Teatro Comunale di Monfalcone, con uno spazio
tutto artistico. Saranno presenti per dire BASTA! e chiedere giustizia per
le morti di Amianto nomi noti come: ROBERTO VECCHIONI cantante, GIOELE DIX
attore, RICKY GIANCO cantante, MASSIMO CARLOTTO, attore e autore teatrale.

E ancora, SAVINO CESTAIO attore musicista, PATRIZIO FARISELLI pianista,
STEFANO TASSINARI attore, MAURIZIO CAMARDI sassofonista e compositore,
LORIS CONTARINI attore teatrale, CESARE PICCO pianista e compositore, la
band KOSOVNI ODPADKI, LUISA VERMIGLIO attrice, la YO YO MUNDI band.

Conducono: LUCIA VASINA E TININ MANTEGAZZA, per la regia di VELIA MANTEGAZZA.



Ufficio Stampa "Amianto Mai Più 2005": Studio IKON Comunicazione - Marta
Giacometti

tel. 049/8764542 - e mail: info at ikonstudio.it